Dalla Russia il nuovo Nokia 3310 dedicato all’ultimo zar

Caviar
Fa parte della linea “L’ultimo imperatore” e ritrae il volto di Nicola II accompagnato dalla firma del regnante. Seguono i modelli dedicati alla Vergine Maria e allo stemma dell’Impero russo

La ditta Caviar, specializzata nella produzione di smartphone di lusso, ora punta sulla storia russa. La vasta collezione di telefoni si prepara a far posto ai nuovi Nokia 3310 impreziositi dall’immagine di un’aquila nera a due teste, stemma dell’Impero russo, dal ritratto della Vergine Maria e dal volto dello zar Nicola II. Il nuovo modello, disponibile in queste tre versioni, fa parte della linea chiamata “L’ultimo imperatore”.

“Con la presentazione di questa nuova linea di telefoni abbiamo voluto rendere omaggio a una delle figure chiave della storia russa, schiacciata dall’ondata rossa della rivoluzione”, hanno commentato dall’azienda.

Il telefono è in vendita al prezzo di 139.000 rubli (circa 2.000 euro).

Il primo modello, che porta il nome di “Vera” (fede, in russo) è in titanio nero ed è completato da un’icona con la scritta “Santissima Vergine, prega Dio per noi”.

Il secondo modello è invece dedicato all’Impero russo e nella parte posteriore del telefono, al centro, vi è l’immagine a colori dello stemma imperiale, l’aquila a due teste.

Il terzo modello è dedicato allo zar Nicola II, ultimo imperatore russo. La fotocamera è circondata da una corona d’alloro in oro e più in basso è stata posizionata la foto dello zar con la sua firma.

 

 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale