Accadde oggi: 137 anni fa aprì lo storico Circo Nikulin di Mosca

Maksim Blinov/RIA Novosti
Situato ancora oggi a Tsvetnoj Bulvar, nel centro della capitale, ha fatto innamorare intere generazioni di spettatori, diventando il simbolo della tradizione circense russa

Il taglio del nastro del nuovo circo di Mosca avvenne il 20 ottobre 1880. All’inaugurazione partecipò il fondatore e direttore, Albert Salomonskij, il quale era convinto che la magia del circo avrebbe potuto conquistare non solo i bambini, ma anche il pubblico adulto. Fu così che nacque uno dei circhi stabili più antichi di tutto il Paese.

Tra gli spettacoli offerti, moltissimi davano risalto alla figura del clown, tant’è che proprio i pagliacci divennero i veri protagonisti di questo circo. Venivano poi portati in scena anche spettacoli di cavalli, pantomima e feste natalizie. Questo fu il circo più grande di Mosca fino al 1971, anno in cui venne inaugurato il Grande Circo di Mosca.

Il costo dei biglietti, poi, era alla portata di tutti: vi erano fasce di prezzo molto alte, accessibili solo a un pubblico benestante, ma anche biglietti economici alla portata di tutti.

Maksim Nikulin, figlio di Yurij Nikulin, un celebre artista e pagliaccio sovietico, fu il direttore del circo negli ultimi 20 anni.

 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale