Accadde oggi: 110 anni fa a San Pietroburgo apparve il primo tram

Global Look Press
I nuovi mezzi su rotaia sostituirono le carrozze. Per un periodo la rete tramviaria della città fu la più lunga del mondo

Il 29 settembre 1907 si rivelò una data che cambiò la storia dei trasporti russi: in questo giorno infatti per le strade di San Pietroburgo (all’epoca capitale del Paese) apparve il primo tram di tutta la Russia. Il tram fu messo in circolazione con l’intenzione di rimpiazzare le vecchie carrozze. Nell’arco di un anno, il numero di tram in circolazione per le vie della Venezia del Nord furono nove, e in breve tempo questo divenne il principale mezzo di trasporto della città.

Nel 1917 a San Pietroburgo la lunghezza totale che veniva percorsa da questi mezzi su rotaia (in totale 710 tram) era pari a 200 chilometri.

Nel 1980 la fitta rete di tram di San Pietroburgo entrò nel Guinness World Records per essere la più grande del mondo. Ora la città russa è stata superata da Melbourne, in Australia.

Al giorno d’oggi a San Pietroburgo si contano 39 itinerari e 280 chilometri di linee tramviarie, che rendono la rete della città la quarta più lunga del mondo.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale