Rossetto e bodybuilding: storie di donne dal fisico bestiale

: Ksenia Sidorova
Si piacciono e non temono il giudizio degli altri, convinte che la femminilità vada ben oltre i muscoli. Vi presentiamo le campionesse russe di culturismo

Fonte: Ksenia SidorovaFonte: Ksenia Sidorova

Tatyana Yeremina, 37 anni

Ho iniziato ad andare in palestra per aiutare l’azienda di mio marito. Ma poi mi sono resa conto che l’esercizio fisico mi fa sentire meglio!

Nel 2015 mi sono classificata al nono posto nella gara “Fitness Bikini” organizzata nella regione di Mosca. Ovviamente sono consapevole di attirare l’attenzione di molte persone: spesso mi chiedono che cosa faccio per avere un fisico così. Non sento il peso degli anni, anzi! Sono piena di energia! Non come i miei coetanei che non fanno nemmeno un po’ di sport.

Fonte: Ksenia SidorovaFonte: Ksenia Sidorova

Irina Kuznetsova, 32 anni

Alcuni anni fa ho visto in tv la splendida Lyudmila Tuboltseva (più volte campionessa di bodybuilding a livello locale, nazionale e mondiale): è stata lei a darmi l’idea di lavorare per ottenere un fisico così, che mi ha permesso di diventare vice-campionessa di bodybuilding di Mosca. Per un periodo mi sono presa una pausa perché mio marito era contrario, ma ora mi sono ributtata a capofitto nello sport.

In realtà questa attività per me non è altro che un hobby, come lavoro insegno inglese in una grande impresa straniera.

Alcune persone possono anche criticare il mio aspetto fisico ma a me non importa: sono affari miei. Credo che sia bello essere diversi dagli altri.

Fonte: Ksenia SidorovaFonte: Ksenia Sidorova

Vera Plaude, 32 anni

Fino a due anni fa avevo un ottimo lavoro come contabile e insieme a mio marito andavo in palestra per fargli compagnia. Ora mi sto concentrando ad allenarmi esclusivamente come atleta professionista.

Se qualcuno fa qualche commento negativo sulla mia figura, il motivo è uno solo: a parlare sono i loro complessi di inferiorità. Ovviamente tutti capiscono che non ci si può svegliare e ritrovarsi all’improvviso con un corpo così: è una cosa che richiede tempo, non tutte le donne sono disposte a farlo.

Mi piace vestirmi bene e sono convinta che quando una donna ha una figura atletica, sia incredibilmente bella.

Fonte: Ksenia SidorovaFonte: Ksenia Sidorova

Lyudmila Tuboltseva, 45 anni

Ho iniziato a occuparmi di bodybuilding all’epoca dell’università. Ed ecco come sono oggi, 20 anni dopo. Oggi sono nove volte campionessa di Russia, tre volte campionessa europea e ho vinto anche i mondiali! Ora lavoro come direttrice in una palestra.

Se una donna ha un fisico così ovviamente attira molto di più l’attenzione, soprattutto in spiaggia. Ma la femminilità non dipende solo dalle dimensioni e dalla struttura del corpo. Bisogna continuare a prendersi cura di sé e a comportarsi in modo femminile. Non sono i muscoli che cambiano la propria femminilità.

Fonte: Ksenia SidorovaFonte: Ksenia Sidorova

Marina Vlasova, 43 anni

Da piccola ero una bambina cagionevole e i medici mi diagnosticarono la scoliosi. Ho studiato medicina e successivamente ebbi un incidente. Dicevano che sarei rimasta disabile. Fu così che mi prescrissero un busto e degli esercizi da fare in palestra.

Alla fine ho lavorato come allenatrice sportiva per quasi dieci anni. E tre anni fa ho deciso di farmi un regalo: ho partecipato a una gara, diventando alla fine campionessa di Russia e d’Europa.

Lo sport aiuta a rafforzare la fiducia in sé stessi e la salute fisica. Quando incontro vecchi compagni di classe che non fanno sport, mi sento molto dispiaciuta per loro.

Fonte: Ksenia SidorovaFonte: Ksenia Sidorova

Ekaterina Afonina, 30 anni

Ho deciso di diventare grande e forte dopo che il mio ragazzo è riuscito a sollevarmi con una sola mano. Durante l’epoca della scuola ero già entrata nel ranking regionale ma poi sono stata vittima di un incidente.

Di professione sono chirurgo ma un anno fa ho deciso di dedicarmi totalmente allo sport. Ora sono allenatrice e ho tre palestre.

Continuo ad avere ancora oggi un corpo molto sviluppato, mi lusinga l’attenzione delle persone.

È nostro dovere prendersi cura del proprio corpo.

Fonte: Ksenia SidorovaFonte: Ksenia Sidorova

Tatiana Chekmareva, 42 anni

All’età di 33 anni ho iniziato ad andare in palestra per migliorare il mio aspetto fisico. In quel periodo avevo delle grosse difficoltà a camminare ma in poco tempo sono diventata una vera atleta. Ora vanto ben due record in powerlifting.

Non mi piace stare al centro dell’attenzione anche se ho parecchi ammiratori e un fan club. Certo, alcune persone non apprezzano il mio aspetto ma non presto loro attenzione.

Se le donne temodo di ritrovarsi con muscoli troppo grandi, possono fare sport più leggeri.

Fonte: Ksenia SidorovaFonte: Ksenia Sidorova

Evgeniya Vasilyeva, 36 anni

Ho sempre sognato di avere un aspetto atletico. Nel 2015 sono diventata campionessa di San Pietroburgo e mi sono classificata al secondo posto nel campionato russo. Da tre anni sono allenatrice di fitness, prima invece lavoravo come contabile.

La gente in generale non ha reazioni esagerate quando mi incrocia. Gli uomini mi fanno parecchi complimenti, ma anche le donne apprezzano.

Credo che la vera femminilità non dipenda solo dal fisico.

Fonte: Ksenia SidorovaFonte: Ksenia Sidorova

Yulia Baranova, 39 anni

Un infortunio ha posto fine alla mia carriera di ginnasta quando avevo 18 anni. Mi è stata diagnosticata un’ernia e sono rimasta a letto. Ho iniziato ad andare in palestra e un po’ per volta sono riuscita ad avere un fisico come questo. Poi ho pensato che era arrivato il momento di competere.

Sono stata campionessa di body fitness nel 2014 e ho vinto anche il campionato regionale di Tula, Bryansk e Oryol. Oggi lavoro come istruttrice in una palestra. Questo tipo di esercizio non rovina il corpo di una donna, anzi! Io sono convinta che lo migliori. Mio marito e i miei figli dicono sempre che la mamma è molto bella! 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale