Speranza di vita in Russia: per la prima volta oltre i 72 anni

Gli uomini russi vivono in media dieci anni in meno delle donne russe

Gli uomini russi vivono in media dieci anni in meno delle donne russe

Aleksandr Vikulov/RIA Novosti
Le donne vivono un decennio più degli uomini. Sia russi che russe restano lontani dagli italiani e dalle medie occidentali (almeno 80 primavere), ma la situazione migliora sensibilmente

Gli uomini russi vivono in media dieci anni in meno delle donne russe. Fonte: Aleksandr Vikulov/RIA NovostiGli uomini russi vivono in media dieci anni in meno delle donne russe. Fonte: Aleksandr Vikulov/RIA Novosti

I russi, purtroppo, non hanno mai brillato, quanto a durata della vita. Ma ora sembra che il Paese faccia passi avanti verso la longevità.

Le autorità statistiche russe hanno riferito che nella prima metà di quest’anno l’aspettativa di vita ha raggiunto 72,4 anni. Ovvero, come ha dichiarato la vicepremier russa Olga Golodets, 5 mesi in più rispetto allo scorso anno.

L’aspettativa di vita, tradizionalmente, in Russia differisce sensibilmente tra uomini e donne. I russi in media vivono dieci anni meno delle russe. I dati definitivi 2016, ad esempio, hanno visto un traguardo di 66,5 anni per i maschi e 77 anni per le femmine.

La Golodets ha inoltre riferito che il tasso di mortalità è sceso dal 13,2 ogni 1.000 persone del 2016 al 12,9 attuale.

La più alta speranza di vita nell’Urss è stata registrata nel 1990: 60,1 anni. Due volte in più che nel periodo finale dell’Impero russo, quando si fermava a 30,5 anni di età. Un salto enorme venne fatto dopo la Rivoluzione del 1917: già nel 1927 la speranza di vita era salita a quasi 43 anni.

 

 

Negli anni Sessanta del Novecento l’aspettativa di vita nell’Urss raggiunse quasi il livello dei Paesi occidentali.

Il record sovietico non è stato raggiunto nella Russia contemporanea fino al 2010 (per circa vent’anni dopo il crollo dell’Unione Sovietica la situazione era peggiorata), ma è in costante miglioramento da allora in poi.

Attualmente, l’aspettativa di vita in Occidente è sugli 80 anni. In Italia è di 80,6 anni per i maschi (vivono dunque in media 14 anni più dei russi) e di 85,1 per le femmine (vivono 8 anni più delle russe). E nel 2017 ci sono in Italia oltre 700 mila ultranovantenni.

Se si guarda alle diverse regioni della Russia, le persone che vivono più a lungo tendono a vivere a Mosca e nel Caucaso. L’Inguscezia è al primo posto, con una media di 80,8 anni, seguono il Daghestan con 77,2, e la capitale con 77 anni.

I numeri peggiori vengono invece dalla Siberia e, più precisamente, dalla Repubblica di Tuva, al confine con la Mongolia: appena 64,4 anni

A marzo scorso il presidente Vladimir Putin ha dichiarato che la speranza di vita dei russi può essere innalzata entro il 2025 fino alla media di 76 anni.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale