Il russo si impara online

Margarita Ruseckaja, direttrice dell’istituto Pushkin (Foto: Gleb Fedorov)

Margarita Ruseckaja, direttrice dell’istituto Pushkin (Foto: Gleb Fedorov)

L’istituto Pushkin di Mosca ha lanciato un nuovo portale dove studiare la lingua di Tolstoj, dal livello base fino a quello più avanzato. Test di grammatica, esercizi e dialoghi per praticare l’idioma comodamente da casa propria

Imparare il russo online. Con un semplice click. L'istituto Pushkin di lingua russa ha unito gli sforzi di più di 70 insegnanti provenienti da una decina di università russe e nell'autunno 2014 ha lanciato il portale “Educazione in russo.

Il portale si compone di tre sezioni principali: “Russo come lingua straniera”, per gli stranieri interessati allo studio della lingua russa; “Scuola russa”, per gli scolari russi e i loro genitori all'estero e “Scuola di sostegno professionale” per il miglioramento delle qualifiche degli insegnanti, dei filologi, dei linguisti nella sfera dell'insegnamento del russo come lingua straniera. Il portale al momento è dotato solamente di una versione russa e di una inglese.

Come ha raccontato a RBTH il direttore dell'istituto, Margarita Ruseckaja, attualmente sul portale si contano 80.000 iscritti, 50.000 dei quali di livello A1, mentre tutti gli altri di livello A2. “Altre 10-15mila persone circa si sono iscritte ad altri programmi, fra i quali quello di miglioramento delle qualifiche per i pedagoghi”.

 
Studiare in Russia,
sbocchi e opportunità

Secondo Margarita Ruseckaja, tutti i livelli fino al C2 resteranno aperti fino a marzo 2015 (per i livelli B1-C2 è ora disponibile il modulo di iscrizione preventiva). L’obiettivo sarà quello di portare il numero degli iscritti a un milione.

“Noi vogliamo che il portale diventi una risorsa per le università, per le facoltà di lingua straniera, per i centri di formazione e verifica, per i licei e le scuole dove è presente l'insegnamento della lingua russa. Si tratta di un approfondito sistema che propone l'insegnamento della lingua russa dai primi passi al perfezionamento”, ha spiegato.

Il russo come lingua straniera

La sezione “Russo come lingua straniera” propone di scegliere uno dei sei livelli di lingua russa che riprende il classico sistema di certificazione delle conoscenze sul modello di qualsiasi altro idioma straniero.

Al momento, l'unica funzione disponibile per le lezioni di livello base ed elementare (A1 e A2) è la formazione autonoma gratuita. Scegliendo questo corso, l'utente svolge una serie di esercizi in ordine sparso. In seguito, dovrà invece comparire la funzione di apprendimento strettamente legata al programma del corso, con il sostegno a distanza dell'insegnante o in gruppo, oppure ancora, in tempo reale secondo un programma individuale. L'accesso alla pratica di apprendimento è aperta ventiquattr'ore su ventiquattro.

Il programma A1 si compone di diversi moduli:

1.Corso propedeutico fonetico-grammaticale

Si tratta di cinque lezioni per favorire la padronanza dell'alfabeto. Ogni programma propone dapprima di individuare sulla tastiera del computer la lettera per poi praticarne la scrittura su un quaderno. Nella tappa successiva viene esercitata la pronuncia: si può sentire la lettera, ripeterla al microfono e confrontare la propria versione con quella registrata. Simili esercizi aiutano a perfezionare l'intonazione delle proposizioni interrogative ed esclamative. Per fare questo, a disposizione dello studente c'è un laboratorio linguistico online.

2.Corso intensivo di lingua russa

Questa sezione si compone di testi semplici e dialoghi di personaggi, dopo la lettura e l'ascolto dei quali bisogna svolgere gli esercizi. La tematica dei testi è tipica: conoscenza, dialogo con il venditore al negozio, proposta di un incontro di lavoro, spedizione di un pacco.

3.Esercizi di lingua russa

Qui sono raccolti materiali ed esercizi riguardanti tutti gli aspetti della lingua russa: coniugazione dei verbi, declinazione dei sostantivi e degli aggettivi, aspetti temporali del verbo.

4.Test conclusivo

Dopo aver superato tutte le sezioni del modulo è necessario eseguire un test online per il superamento del quale viene rilasciato un certificato elettronico.

“Per ottenere un certificato autentico (e non elettronico), è necessario sostenere l'esame di persona e pagare una tariffa a parte - spiega Ruseckaja -. Per gli iscritti russi il costo è di 6.000 rubli, per quelli stranieri, la somma è equivalente” (103 dollari o 83 euro, al momento della stesura dell'articolo).

Attualmente questo esame è possibile svolgerlo all'istituto Pushkin. Ma, secondo le parole di Ruseckaja, l'istituto è in cerca di partner stranieri che possano offrire una piattaforma per l'esecuzione degli esami in altri paesi. “Noi proponiamo alle università di contribuire con il proprio modulo nazionale ai nostri programmi”, aggiunge.

Scuola russa

Il dipartimento scuola russa riunisce sotto di sé il lavoro di venti università russe. In qualità di lettori intervengono specialisti, giornalisti, programmisti, guide turistiche, storici.

Il reparto è interessante in primo luogo per gli studenti russi e per i loro genitori all'estero. Il programma si divide in due parti: “Programma scolastico” e “Corsi aggiuntivi”. Nella prima parte ci si può iscrivere alle lezioni di lingua russa, letteratura, matematica e fisica.

Nella seconda parte si può invece fare la conoscenza delle basi di programmazione dei robot, apprendere degli antichi costumi russi e imparare a fabbricare i tradizionali giocattoli russi, preparare piatti della cucina russa ed utilizzare stampanti 3D per la creazione di oggetti complessi progettati da Leonardo da Vinci e rimasti irrealizzati. Per gli scolari delle scuole superiori è stata aperta una scuola digitale di giornalismo del XXI secolo e un laboratorio creativo dove è possibile imparare a scrivere testi di diverso genere.

Per ciascun modulo sono previsti dei seminari via web con gli insegnanti in formato di riunione di famiglia. La maggior parte dei corsi verrà aperta nel 2015.

Scuola professionale di supporto

Lo scopo di questa sezione è perfezionare la qualifica degli insegnanti, dei filologi e dei linguisti nella sfera dell'insegnamento della lingua russa come lingua straniera. Ogni corso corrisponde a precisi parametri e prevede requisiti specifici per i partecipanti. Per esempio, per il corso di metodica dell'insegnamento del russo come lingua straniera è necessario un livello iniziale di preparazione professionale: laurea triennale in filologia e un livello di conoscenza della lingua per gli stranieri non inferiore a C1.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta