Dove l'iPhone costa meno

In Russia il modello di iPhone più economico costa circa 609, mentre il più costoso ammonta a 812 euro. Volendo fare un confronto, nei Paesi Bassi questi modelli costano rispettivamente 699 e 899 euro, in Francia 709 e 917 euro, mentre in Svezia costano 691 e 910 euro (Foto: Ufficio Stampa)

In Russia il modello di iPhone più economico costa circa 609, mentre il più costoso ammonta a 812 euro. Volendo fare un confronto, nei Paesi Bassi questi modelli costano rispettivamente 699 e 899 euro, in Francia 709 e 917 euro, mentre in Svezia costano 691 e 910 euro (Foto: Ufficio Stampa)

Con il deprezzamento del rublo nei confronti dell’euro, lo smartphone firmato Apple in Russia è il più economico di tutta Europa

Il costo dell’iPhone nei negozi russi è il più basso in Europa. Lo ha fatto sapere il capo della Svyaznoy, Michael Touch, in un nuovo e dettagliato report della società. Secondo Touch, ciò è dovuto al deprezzamento del rublo nei confronti dell'euro. Dall'inizio del 2014, il rublo è infatti sceso del 9 per cento. Apple non ha cambiato i prezzi di vendita in rubli dell’iPhone dall'inizio del 2014, ha riferito a Vedomosti il personale di molte delle aziende partner russe. In Russia, il modello di iPhone più economico costa 29.990 rubli (609,3 euro), mentre il più costoso ammonta a 39.990 rubli (812,5 euro). Volendo fare un confronto, nei Paesi Bassi questi modelli costano rispettivamente 699 e 899 euro, in Francia 709 e 917 euro, mentre in Svezia costano 691,31 e 910,95 euro. Apple tradizionalmente non divulga i propri dati finanziari in Russia.

Secondo i rappresentanti del network di partner di Apple in Russia, la quotazione del valore dell’iPhone in rubli dovrebbe teoricamente portare a minori ricavi e profitti generati dalle vendite di quest’ultimo in Russia. Tuttavia, la redditività non è sempre la prima priorità per i produttori: spesso il loro obiettivo principale è aumentare la quota di mercato del prodotto. Secondo il rapporto Euroset, nel 2013 l'iPhone ha rappresentato il 9 per cento del mercato russo degli smartphone in unità totali, mentre l'anno precedente i prodotti Apple rappresentavano solo il 5 per cento del mercato. Al contempo l'anno scorso, sempre secondo lo studio, la compagnia si è classificata al terzo posto per numero di smartphone venduti in Russia, mentre nel 2012 si era collocata al sesto. Inoltre, i ricavi per unità vendute durante l'anno sono saliti dal terzo posto (13 per cento della quota di mercato) al secondo (20 per cento), secondi solo alla Samsung che, dal punto di vista dei ricavi, detiene una quota di mercato del 32 per cento.

Secondo Michael Touch, il prezzo degli smartphone di ogni tipo di marca sul mercato russo dipende non solo dai tassi di cambio, ma anche dalle condizioni di mercato e dal livello di concorrenza. Tuttavia, considerato che il rublo dovrebbe continuare a indebolirsi ancora per un bel po' di tempo, non possiamo garantire che i prezzi in rubli degli smartphone, tra cui l'iPhone, rimarranno statici, com’è sottolineato nella relazione della Svyaznoy. 

Qui la versione originale dell'articolo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta