Spotify sbarca in Russia: il colosso della musica in streaming alla conquista del mercato dell'est

Reuters
La data prevista per il lancio è il 15 luglio. La Federazione rappresenterà così l’80° paese in cui è presente il servizio

Spotify sbarca in Russia e si prepara a conquistare il mercato della Federazione. Così come riporta l’agenzia RBK, il lancio è previsto per il 15 luglio, e promette di essere l’operazione più grande dopo quella realizzata in India nel 2019. Con i suoi 144 milioni di abitanti, la Russia entra così nella lista degli 80 paesi in cui è presente il colosso scandinavo della musica in streaming. 

Parallelamente alla Federazione, Spotify dovrebbe lanciare il servizio anche in Corea del Sud, ma non ci sono dati certi in merito alla data di uscita precisa sul mercato asiatico. 

Lanciato nell'ottobre 2008 dalla startup svedese Spotify AB, il servizio musicale offre lo streaming on demand di una selezione di brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti, incluse Sony, EMI, Warner Music Group e Universal, con un catalogo di 50 milioni di canzoni e più di un milione di podcast. 



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie