Visori VR per le mucche: la Russia punta sulla realtà virtuale per produrre più latte

Dominio pubblico
L’esperimento è stato condotto in una fattoria di Krasnogorsk, dove gli animali sono stati dotati di dispositivo VR che simula un pascolo estivo. Secondo gli studiosi, un’atmosfera serena e rilassata favorirebbe la produzione di latte

La Russia scommette sulla realtà virtuale... anche per gli animali. Nel tentativo di migliorare e aumentare la produzione di latte, alcune mucche di una fattoria di Krasnogorsk, a nord-ovest di Mosca, sono state sottoposte a un dispositivo VR, per “migliorare lo stato emotivo della mandria”. Secondo i promotori dell’esperimento, sostenuto dalle autorità della regione, il VR potrebbe aiutare le mucche a rilassarsi e a essere più serene: ciò avrebbe un effetto positivo sulla produzione di latte. 

L’iniziativa fa parte di un progetto di ricerca scientifica che ha come obiettivo una più efficiente produzione di latte. 

Gli animali indossano dei visori per la realtà virtuale, che simulano un pascolo estivo, in un’atmosfera quieta e rilassante.

Il prototipo di lenti con la realtà virtuale è stato fabbricato in collaborazione con esperti informatici e veterinari ed è stato realizzato per adattarsi perfettamente alla testa delle mucche.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie