Rinvenuto in Siberia un diamante unico a forma di “matrioshka”

Ufficio stampa
La pietra preziosa contiene al suo interno un altro diamante. Si sarebbe formata 800 milioni di anni fa

In un giacimento della Jacuzia, in Siberia, gli uomini della ditta Alrosa hanno estratto un diamante dalle caratteristiche uniche: al suo interno la pietra preziosa ha un buco contenente un altro diamante, come se si trattasse di una matrioshka! La notizia è stata riportata sul sito internet della compagnia. 

“Per quanto ne sappiamo, si tratta del primo diamante di questo tipo nella storia mondiale delle miniere. Si tratta di un lavoro unico di madre natura”, ha detto Oleg Kovalchuk, vice direttore per le Innovazioni dell’Istituto geologico per la Ricerca e lo Sviluppo di Alrosa. Secondo lui, infatti, il più delle volte i buchi che si creano all’interno dei diamanti si riempiono con altri minerali. 

Secondo gli esperti della compagnia, per prima cosa si sarebbe formato il diamante interno. I fattori che avrebbero portato alla nascita di una pietra preziosa di questo tipo, però, sono ancora sconosciuti. 

“La cosa per noi più interessante è capire come si è formato lo spazio di aria tra il diamante interno e quello esterno. Sono due le principali ipotesi prese in considerazione: secondo la prima, durante il processo di formazione, un diamante potrebbe essere rimasto incastrato da un altro minerale, che poi si è disciolto; l’altra teoria invece ipotizza che, per via della veloce crescita del diamante, si sia formato uno strato di una sostanza porosa policristallina di diamante, che poi si è disciolta per via di un processo aggressivo della superficie terrestre”. 

Nonostante la struttura complessa, questo diamante di 0,62 carati pesa solo 0,124 grammi e misura 4,8 mm x 4,9 mm x 2,8 mm. Si stima invece che il diamante interno pesi invece 0,02 carati e misuri 1,9 mm × 2,1 mm × 0,6 mm.

Secondo gli specialisti, questa pietra preziosa avrebbe circa 800 milioni di anni. Al momento non è stato rivelato il prezzo.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie