Dallo Squalo Nero all'Alligatore: i tre migliori elicotteri russi progettati dalla Kamov

Il celebre bureau russo Kamov ha realizzato negli anni numerosi modelli militari e civili. Ecco i più famosi

Ka-50 Black Shark

Sviluppato in Unione Sovietica all'inizio degli anni Ottanta, lo Squalo Nero era un elicottero d'attacco di nuova generazione ed era stato progettato per annientare le forze di terra della NATO in caso di un grande conflitto in Europa.

Grazie ai due rotori coassiali controrotanti a tre pale, il Ka-50 offriva eccellenti prestazioni in volo. Era inoltre uno dei pochi elicotteri al mondo in grado di eseguire un loop.

A differenza degli altri elicotteri d’attacco dell’epoca, era stato progettato come monoposto, per renderlo più agile e veloce. In questo caso il pilota avrebbe dovuto occuparsi anche della navigazione. 

Per migliorare le possibilità di sopravvivenza del pilota, il Ka-50 era dotato di un seggiolino eiettabile: una caratteristica unica per un elicottero. All'atto dell'espulsione, prima che il razzo spingesse fuori il sedile dall'abitacolo, le pale del rotore venivano fatte staccare da una carica esplosiva nel mozzo. 

Ne vennero prodotte 17 unità e il progetto fu interrotto nel 2009. 

Ka-52 Alligator 

Le tecnologie impiegate nella progettazione del Ka-50 furono reinvertite nel “fratello minore” dello Squalo Nero: il Ka-52. 

L’Alligatore, così come veniva chiamato questo nuovo modello biposto, riportò in auge il concetto di cooperazione tra pilota e copilota e la cabina fu progettata per proteggere i piloti da armi di calibro fino a 23 mm.

Al di là di questa sostanziale differenza con lo Squalo Nero, il Ka-52 ereditò dal proprio predecessore numerose caratteristiche, tra cui il sistema di espulsione. Era inoltre dotato di sistemi di navigazione, pilotaggio e combattimento molto più avanzati. 

Una versione speciale di questi elicotteri, la Katran, fu progettata per essere utilizzata a bordo delle portaelicotteri d'assalto anfibio Mistral. Ma quando nel 2015 l’accordo russo-francese sulle forniture della Mistral fu interrotto, si decise di destinare il modello Katran alla portaerei Admiral Kuznetsov. 

Ka-27 

Il Ka-27 è un elicottero antisommergibile e antinave biturbina con rotori controrotanti a tre pale: il suo compito principale è quello di proteggere gli incrociatori aerei dai sottomarini nemici. 

Questo modello è stato progettato in diverse varianti, come la Ka-27PL, una versione che permette di individuare e distruggere i sottomarini a una distanza di 7 km e le navi a una distanza di 30 km. Viene utilizzato ancora oggi per operazioni di ricerca e salvataggio. 

Sviluppato in Unione Sovietica agli inizi degli anni Settanta, il Ka-27 fu impiegato inizialmente dall'aviazione navale sovietica (poi russa), ed è attualmente in servizio anche in Vietnam, Corea del Sud e India. 

È utilizzato anche in Svizzera, Portogallo, Giappone e Canada per scopi civili. 

Si ritiene che il Ka-27 dovrebbe essere sostituito in futuro dall’elicottero "Lamprey", progettato dalla Mil Moscow Helicopter Plant. Al momento però il progetto è ancora fermo sulla carta.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie