Realizzato con successo in Russia il primo trapianto simultaneo di tre organi su un bambino al mondo

Pixabay

Nel febbraio scorso in Russia è stato realizzato con successo il primo trapianto simultaneo di tre organi al mondo su un bambino. Lo ha rivelato il ministro della Salute Veronika Skvortsova.

“È stato un intervento unico: fino ad ora al mondo non era mai stata realizzata un’operazione simile su un bambino. È il primo trapianto simultaneo di tre organi avvenuto con successo”, ha dichiarato.

Il piccolo Mikhail, nove anni, originario dell’Isola di Sakhalin, affetto da fibrosi cistica e cirrosi epatica, è stato operato al Centro di Studi scientifici e medici Shumakov di Mosca.

L’intervento, durato 16 ore, è andato a buon fine e ora il piccolo si prepara a essere dimesso.

Così come ha fatto sapere il ministro, negli ultimi tre anni il numero di trapianti nel paese è aumentato del 50%, arrivando a 1.400 operazioni nel 2018, fra cui 500 interventi di fegato e 290 al cuore.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie