Le consegne nello spazio saranno presto realtà: l’idea di un imprenditore russo

Getty Images
Mikhail Kokorich ha fondato una startup, Momentus, che punta a offrire servizi di trasporto carichi fuori dall’orbita terrestre

A metà novembre Momentus ha raccolto 8,3 milioni di dollari da Prime Movers Lab, Liquid 2 Ventures, One Way Ventures, Mountain Nazca e Silicon Valley-based Y Combinator. E progetta di utilizzare questi fondi per lanciare il razzo Vigoride, alimentato a propulsori di acqua e plasma, per trasportare i satelliti nello spazio. Così come ha dichiarato Mikhail Kokorich, fondatore dell'azienda, i primi test inizieranno nel 2019.

Il Vigoride sarà in grado di spostare carichi fino a 50 km dall’orbita della Terra all’orbita di trasferimento geostazionaria, all’orbita geostazionaria e all’orbita lunare.
Secondo Kokorich sarà possibile ridurre drasticamente il prezzo del trasporto spaziale. “Vorremmo renderlo estremamente economico– ha detto –. Grazie ai nostri servizi, il prezzo di un carico da 100-200 kg dalla Terra alla Luna dovrebbe essere inferiore ai 10 milioni di dollari”.

“Il nostro obiettivo è rendere il trasporto spaziale più efficiente. Vogliamo che le imprese prosperino nello spazio”, ha fatto sapere l’azienda, sottolineando che con questi servizi si inaugura una nuova era di spostamenti nel nostro sistema solare.
Kokorich ha quindi aggiunto che la startup sta lavorando a una nuova tecnologia che utilizza acqua al posto di prodotti chimici come propellenti.

Momentus prevede di testare nel 2020 un altro razzo, Ardoride, progettato per trasferire 180 kg dalla Terra all’orbita lunare, oppure 250 kg dall’orbita di trasferimento geostazionaria all’orbita di Marte.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie