Presentata a Mosca la Aurus Senat, la nuova limousine di Putin

Andrej Nikerichev/Moskva Agency
Ispirata alla vettura di Stalin degli anni Quaranta, è destinata al mercato estero e agli alti funzionari russi. Prezzo di vendita: più di 120.000 euro

La nuova Aurus Senat limousine, la nuova auto di Stato di Vladimir Putin, utilizzata nel giorno della sua cerimonia di inaugurazione, è stata presentata al Salone internazionale dell’automobile di Mosca lo scorso 30 agosto. L’auto, al 100% Made in Russia e disegnata nell’ambito del progetto “Kortezh”, fa parte della nuova serie di veicoli realizzati per il trasporto degli alti funzionari russi.
Il veicolo è ispirato alla Zis-115, progettata per Stalin negli anni Quaranta. Scoprite qui tutti i modelli di auto utilizzati dai leader russi e sovietici dagli 1910 ai giorni nostri.

I veicoli del progetto “Kortezh” dovrebbero essere messi in commercio l’anno prossimo, e dovrebbero entrare prima nel mercato europeo e poi in Asia e in Medio Oriente. Il prezzo di una di queste limousine sarà di almeno 10 milioni di rubli (125.600 euro), ha fatto sapere Denis Manturov, ministro russo dell’Industria e del Commercio. Un prezzo che non sembra affatto aver demotivato i potenziali clienti, visto che si conta già un centinaio di ordini.
Oltre a questi veicoli, la gamma Aurus comprende una monovolume, una motocicletta e un 4x4, che saranno presentati nel 2019.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie