Dalla Russia arrivano gli spettacoli di droni luminosi

DroneSwarm
Il progetto è stato elaborato da due fratelli russi che ora vogliono esportare anche all’estero questa nuova forma di show

Originariamente progettati per scopi militari, i droni stanno diventando una delle forme di intrattenimento più popolari al mondo. L’imprenditore russo Mikhail Kaba si è ispirato al cyber-mago svizzero Marco Tempest, uno dei primi imprenditori ad aver creato uno spettacolo di droni luminosi.

Due fratelli russi, Mikhail e Maksim Kaba, fondatori di DroneSwarm, sono dei veri e propri pionieri degli spettacoli di luci con droni. Tutto ebbe inizio quando Mikhail vide un video di Marco Tempest, il fondatore di MagicLab, cyber-mago svizzero che vive a New York, conosciuto per i suoi numeri di magia innovativi che utilizzano le nuove tecnologie per produrre incredibili illusioni.

“Ho sempre gestito società di software, ma negli ultimi quattro anni ho iniziato a sentire il desiderio di fare qualcosa di nuovo”, ha detto Mikhail.
“I quadrirotori (aeromobili sollevati e spinti da quattro rotori, ndr) hanno fin da subito attirato la mia immaginazione: il mio team ed io abbiamo così iniziato a lavorare a diversi progetti con i droni: dalla consegna all’ispezione di edifici e molto altro ancora. Ma alla fine ci siamo sempre scontrati con difficoltà legislative e amministrative”.
E così come Mikhail racconta, era un rigido inverno russo, “faceva troppo freddo per volare”. Ecco allora che i due fratelli hanno deciso di organizzare un mini spettacolo di droni a casa propria. Successivamente il progetto è stato adattato per essere realizzato all’aperto ed è stata fondata una nuova compagnia.

Così DroneSwarm ha iniziato a sviluppare i propri droni: i fratelli hanno testato quelli già disponibili ma si sono resi conto che non erano adatti al loro progetto. Così hanno dovuto adattare i quadrirotori al loro obiettivo e, soprattutto, alle condizioni atmosferiche della Russia.
“Abbiamo selezionato un telaio, largo e luminoso, un controller di volo e altri componenti, tenendo conto del peso e delle dimensioni dei droni, oltre che del tempo di volo richiesto. Il drone deve essere il più affidabile e preciso possibile perché la qualità e la magia dello spettacolo dipendono da questo”, spiega Mikhail.

Di solito i fratelli organizzano per tempo il programma dello spettacolo: prima elaborano il progetto su carta, poi lo definiscono al computer e infine utilizzano un simulatore di volo. Il portafoglio clienti di DroneSwarm oggi comprende sia autorità cittadine che organizzano eventi pubblici, ma anche organizzatori di eventi, matrimoni e feste private.
“Dobbiamo ancora portare questa forma di spettacolo all’estero – conclude -, ma stiamo già valutando questa possibilità”.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie