La app russa che aiuta 100mila donne al mese a restare incinte

In dolce attesa

In dolce attesa

Pixabay
Flo era nata come calendario mestruale, ma ormai ha oltre cinquanta funzioni per tenere sotto controllo la salute femminile e i periodi fertili. Grazie anche all’impegno della supermodella Natalja Vodjanova il suo uso è in grande crescita in tutto il mondo

“Quando ti è iniziato l’ultima volta il ciclo?” è una domanda che mette sempre in imbarazzo gran parte delle donne. Secondo una recente indagine statistica, metà delle donne si dimentica le date del ciclo mestruale. Se tu sei una di quelle, non sentirti a disagio. Nel mondo moderno, noi donne abbiamo un sacco di cose per la testa: il lavoro, la politica, i party a notte fonda, i nuovi sviluppi della tecnologia e molte altre cose più interessanti della nostra prossima ovulazione… sempre che tu non voglia restare incinta.

Flo è una nuova app che tiene traccia della salute femminile, dai periodi mestruali alla gravidanza. Ha recentemente raccolto 5 milioni di dollari da un fondo di investimento, Flint Capital, insieme alla modella Natalja Vodjanova e ad altri business angel.

Ci sono oltre 50 valori di cui si può tener traccia, dice il fondatore di Flo Jurij Gurskij, che è anche dietro la app virale Prisma, che trasforma i vostri selfie in ritratti di famosi pittori.

“Quando ti è iniziato l’ultima volta il ciclo?” è la prima domanda che le utenti vedono entrando nella app. Flo permette di saltare la domanda e tornarci più tardi. La app impara a calcolare e a predire i cicli mestruali con una accuratezza di oltre il 50 per cento, secondo Gurskij. E le donne la amano.

“Puoi impostare la lunghezza media del periodo mestruale, ma più la usi, più la app conosce il tuo corpo e diventa accurata nel predire l’inizio”. Tutte le donne, comprese quelle con cicli irregolari, possono affidarsi a Flo. Cracie, una utilizzatrice della app, ha scritto nei commenti: “Ti ricorda quando devi prendere la pillola e quando il ciclo inizierà. Ti cambia la vita”.

“L’unica cosa che mi frustra è la domanda sull’umore”, ha scritto un’altra utente. “A volte provo un sacco di sentimenti diversi, molto più che semplicemente triste, arrabbiato o qualcosa così. Forse se ci fossero più opzioni, sarebbe più divertente e facile da usare”. Infatti per far migliorare l’apprendimento automatico della app, bisogna fornirle dati sui cambi di umore e altri sintomi.

Flo attualmente ha 10 milioni di utenti attive e afferma di aiutare 100mila donne al mese a restare incinte.

La supermodella russa Natalja Vodjanova, madre di cinque figli, scaricò la app perché stava cercando un Calendario mestruale e qualcuno le raccomandò Flo. “Me ne sono innamorata”, ha detto in un’intervista. “Visto che i ragazzi che l’hanno creata sono russi, come me, li ho contattati e ho detto loro che c’era molto di più che si poteva fare con quel prodotto”.

E ora il calendario mestruale e la previsione del ciclo sono solo una piccola parte del lavoro di Flo. La app adesso permette di gestire lo stile di vita (si possono aggiungere le ore di sonno giornaliere, il consumo di acqua, l’attività fisica), di tenere sotto controllo la temperatura basale, i risultati dei test di gravidanza, di conoscere i giorni fertili quando si cerca di concepire, e molto altro.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale