La regina della cucina russa

Purè di patate (Foto: Divya Shirodkar)

Purè di patate (Foto: Divya Shirodkar)

Un ortaggio umile come la patata è molto apprezzato nella Federazione ed è parte essenziale di un pasto tradizionale

Gli alimenti base variano da luogo a luogo, ma in genere sono cibi poco costosi e facilmente reperibili, che forniscono almeno uno dei tre macronutrienti organici necessari per la sopravvivenza e la salute del nostro organismo: carboidrati, proteine ​​e grassi. Esempi tipici di alimenti di base sono i tuberi, le radici, i cereali, i legumi e altri semi. In Russia, l’alimento base è il frumento, o meglio il pane prodotto con esso.

Riso, mais e grano costituiscono i due terzi del consumo alimentare umano. Questi tre cibi da soli sono alimenti di prima necessità per 4 miliardi di persone. Il riso, da solo, nutre quasi la metà dell'umanità. Tuberi e radici sono alimenti base per oltre un miliardo di persone.

C’è poi un altro alimento base che è davvero molto importante in Russia, ovvero, la patata.

La Russia è il secondo più grande consumatore a livello mondiale di patate, dopo la Cina. Nel 2005, abbiamo consumato 19 milioni di tonnellate di patate, seguiti dall’India, con 17 milioni di tonnellate. In un anno, un russo mangia circa 131 chili di patate (Fonte: Faostat).

Mio marito mi chiama scherzosamente la “regina delle patate”. E non ha tutti i torti. Posso mangiare patate tutti i giorni. Posso mangiare patate bollite con burro o ricotta, patate fritte con funghi e cipolla, e purè di patate, ogni giorno, senza mai stancarmi.

Durante i lunghi inverni russi, gli ortaggi freschi sono difficili da reperire. La gente apprezza molto le verdure fresche dei mesi più caldi. Per questo le persone hanno iniziato a piantarsi, da sole, le proprie patate. Comprano un terreno fuori città e nei primi giorni di maggio, assieme al resto della famiglia, fanno una piccola escursione, che si chiama "Na kartoshku", in cui, sostanzialmente, piantano i tuberi.

Durante una stagione (4-5 mesi), effettueranno quattro viaggi di questo tipo: per la semina, la rimozione delle erbacce (due volte) e il raccolto. È un lavoro davvero duro, ma, alla fine, la famiglia avrà abbastanza patate per tutto l'inverno. Vale davvero la pena fare questo sforzo per poi avere a tavola patate fresche, raccolte direttamente dal campo, che possono essere bollite e servite con un po’ di burro e un pizzico di aneto.

Il mio piatto preferito sono le patate fritte con funghi: una ricetta semplice, gustosa e amata tanto dagli adulti quanto dai bambini. Un altro piatto, che è molto popolare è il purè di patate. Estremamente facile e veloce da preparare, questa ricetta può essere un ottimo contorno per qualsiasi sugo a vostra scelta.

Patate fritte con funghi

Foto: Divya Shirodkar

Patate fritte con funghi (Foto: Divya Shirodkar)

Dosi per 4-5 persone

Ingredienti

1 kg di patate

400 g di funghi

2 cipolle

aneto fresco

cipollotto fresco

olio vegetale

sale e pepe nero

Preparazione

1. Dopo aver tritato la cipolla, versatela in una padella e fatela imbiondire. Aggiungete i funghi affettati e friggeteli finché non saranno pronti. Togliete la padella dal fuoco.

2. Tagliate le patate a listarelle, o a rondelle se sono piccole. Aggiungete dell’altro olio nella stessa padella in cui avete cotto la cipolla e i funghi. Scaldate l'olio e quando è bollente versate le patate.

3. Friggetele a fuoco vivo, girandole solo quando diventano marroni e croccanti. Quando le mescolate, cercate di non rompere i pezzetti.

4. Quando le patate sono quasi cotte, aggiungete la cipolla, i funghi, l’aneto tritato e il cipollotto.

5. Condite a piacere con sale, pepe nero o peperoncino in polvere - se di vostro gradimento.

6. Mescolate e friggete le patate per altri 5 minuti.

Purè di patate

Dosi per 5-6 persone

Ingredienti:

1 kg di patate

250 ml di latte

burro

sale

Preparazione

1. Sbucciate le patate e tagliatele a pezzi uguali. Depositatele in una pentola a pressione, aggiungete l'acqua e il sale e lasciatele cuocere.

2. Una volta cotte, scolatele dall’acqua in eccesso.

3. Schiacciate le patate, versando lentamente il latte bollito.

4. Aggiungete il sale, quanto basta. Ad alcune persone piace aggiungere anche un po’ di zucchero. Aggiungete il burro che si scioglierà da solo. Servite il purè con una salsa o un sugo.

Ci sono diverse varianti della ricetta del purè di patate. Per ottenere un sapore diverso, potete aggiungere uno qualsiasi dei seguenti ingredienti: aglio, cipolla fritta, erbe aromatiche, origano.

Priyatnogo Appetita!

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond