Il miglior pane di Mosca

Dove comprare panini e baguette che possano rispondere al gusto occidentale? "Russia Oggi" ha testato alcune panetterie, tra le più popolari della capitale

Tra le domande più ricorrenti che pongono gli stranieri presenti nella capitale russa c'è: “Dove posso comprare del buon pane a Mosca?”.  Per rispondere a un tale quesito, Russia Oggi ha fatto tappa in alcune panetterie tra le più popolari della metropoli.


Foto: Antonio Fragoso

Paul
Le panetterie Paul sono comparse in Russia soltanto all’inizio del 2012. Per il momento, la famosa azienda panificatrice francese si accontenta dei suoi due stabilimenti di Mosca e non prevede di aprirne altri. Tutto il pane in vendita da Paul è prodotto con farina importata direttamente dalla Francia. La responsabile delle vendite, una giovane donna bionda che indossa una cuffia  bianca, spiega che “soltanto due tipi di pane sono prodotti con farina russa, quello di segale (che si vende a 59 rubli, pari a 1,50 euro al chilo) e il (pane rigato, 50 rubli,  1,25 euro). Le panetterie Paul hanno da poco allargato la loro gamma di prodotti producendo anche pane bio e la novità ha riscosso un successo immediato. I prezzi sono più o meno gli stessi delle panetterie Paul in Francia.

Cosa abbiamo sceltoIl pane bio al miele con fiocchi di patate. È rotondo, ha mollica morbida e leggermente densa; 195 rubli pari a  4,90 euro al chilo. 

Dove si trova: 23/12 ul. Tverskaya; 54/2 Arbat.

}


Foto: Antonio Fragoso

Volkonski
Le panetterie Volkonski fanno parte dell’Azienda Eric Kayser, come dimostra il logo ovale di questi fornai russi. Oltre a pane del tutto comune come filoncino e ciabatta, Volkonski offre baguette monge integrali o ai cereali e pane tradizionale russo in versione francese, come la baguette paline di grano saraceno. L’unica nota dolente di questo pane è il prezzo, sempre molto elevato. Per esempio, una baranka (specialità russa costituita da una panino a ciambella, a base di farina di grano e zucchero, cosparsa di semi di papavero) costa 79 rubli, pari a 2 euro. Qui si trova anche il “pane del giorno”, una specialità preparata una sola volta alla settimana: il mercoledì, per esempio, c’è pane al formaggio di capra e pomodori, mentre il sabato si trova il pane con pancetta e prugne.

Cosa abbiamo sceltoLa baguette paline di grano saraceno, con mollica leggera e crosta croccante (120 rubli, pari a  3 euro). 

Dove si trovaIndirizzo sul sito Internet

}

Foto: Antonio Fragoso

Bulka
Su due lunghi ripiani di  questa panetteria sono esposti pani di tutti i tipi. “In alto ci sono quelli a base di lievito e in basso quelli ottenuti con lievitazione naturale”, spiega la commessa. I prezzi qui sono accessibili: il pane di segale filippovski al coriandolo costa 70 rubli al chilo (1,75 euro) e la pagnotta con frutta secca 25 rubli (0,60 euro).

Cosa abbiamo sceltoIl pane Detox con carbone attivo e uvette, dalla mollica color inchiostro, quasi nero, per la presenza del carbone attivo introdotto nell’impasto (100 rubli; 2,50 euro).

Dove si trovaIndirizzo sul sito Internet

}

Foto: Antonio Fragoso

Хлеб &Co (Pane &Co)
La catena di panetterie  Хлеб &Co (o X&Co) del ristoratore russo Stepan Mikhalkov è stata aperta nel 2008. I panettieri X&Co offrono una quarantina di tipi di pane prodotti con farine diverse e prezzi che vanno dai 40 ai 300 rubli (da 1 euro a 7,50). Ma il loro punto forte è l’assortimento di pane e dolci tradizionali russi: qui si trova il famoso kalach (pane bianco, intrecciato a forma di lucchetto) o anche il karavai (pane rituale rotondo decorato da personaggi di pasta di pane, che si prepara per lo più in occasione di matrimoni).

Cosa abbiamo sceltoPane intero a ciambella con prugne, dalla mollica corposa ma leggera (195 rubli; 4,90 euro).

Dove si trova: Indirizzo sul sito Internet

}

Foto: Antonio Fragoso

Madame Boulanger
Questo piccolo forno, situato sul viale Nikitski, è uno dei rari esempi di panetteria artigianale indipendente che non appartiene a una catena. È famoso non soltanto per i suoi interni stravaganti e le pareti turchese intenso, ma anche per il vasto assortimento di pane che offre, preparato da un giovane panettiere francese seguendo ricette francesi. Sugli scaffali si possono trovare baguette di farina di grano saraceno (75 rubli, 1,90 euro), pane con lievito alle nocciole e frutta secca (180 rubli, 4,50 euro) e pane con le olive (120 rubli, 3 euro).

Cosa abbiamo scelto: La ciabatta aromatizzata con pomodori secchi e paprika (110 rubli).

Dove si trova: Ul. Nikitski 12

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta