L’Urss negli occhi delle ragazze

Con i suoi scatti ha immortalato i cambiamenti epocali che hanno segnato il Paese. E oggi Vsevolod Tarasevich (1919-1998) è entrato nel firmamento dei fotografi più importanti del periodo sovietico / Oblast di Tymensk, 1968

Con i suoi scatti ha immortalato i cambiamenti epocali che hanno segnato il Paese. E oggi Vsevolod Tarasevich (1919-1998) è entrato nel firmamento dei fotografi più importanti del periodo sovietico / Oblast di Tymensk, 1968

Vsevolod Tarasevich/MAMM – MDF/russiainphoto.ru
Sognatrici, sensibili, rivoluzionarie. Erano le donne ai tempi dell’Urss. Il fotografo Vsevolod Tarasevich ha immortalato i sorrisi senza tempo delle ragazze sovietiche. E Rbth ve li ripropone in questa gallery
Nato a Mosca all’inizio del secolo scorso, Tarasevich ha iniziato la sua carriera collaborando con le riviste Smena e Leningradskaya Pravda / Lezione di danza, Norilsk, 1965
Negli anni Quaranta entrò a far parte del team dell’agenzia di stampa Tass / Amicizia, Oblast di Kirovsk, anni Cinquanta del Novecento
E dal 1941 al 1945 lavorò come fotografo di guerra / Ragazze in una stanza dello studentato universitario, Oblast di Arkhangelsk, anni Sessanta del Novecento
Alla fine della guerra, Tarasevich iniziò a lavorare per APN, pubblicando le sue fotografie anche sulle riviste Sovetskij Soyuz, Ogonyok, Rabotnitsa e Soviet Life / Mosca, 1963 – 1964
Questa fotogallery raccoglie una serie di immagini, scattate in diverse epoche, che ritraggono le donne sovietiche in diversi momenti di vita quotidiana / In una biblioteca di Tiraspol, oggi Moldavia
Tarasevich fu uno dei primi fotografi sovietici a realizzare scatti a colori, negli anni Cinquanta / Ragazza con un mazzo di fiori, Nevskij Prospekt, Leningrado, 1965
Le sue prime immagini a colori vennero esposte nella mostra “Pervotsvet” della Biennale di Fotografia allestita nel 2008 / Diga di Toktogulskaya, 1975 – 1976
Tra i suoi lavori più famosi si contano “Dmitrij Shostakovich” (1960) e la serie “Yurij Gagarin in aereo da Kujbyshev a Mosca” (1961) / Ora di pranzo, in una fabbrica di Togliatti, 1981
Senza titolo, 1972
Samotlor, Oblast di Tyumensk, 1968
Ragazza che ride, anni Settanta del Novecento