Nel silenzio incontaminato dell’Altaj

I monti Altaj sono un luogo unico in Russia. Rappresentano la catena montuosa più lunga della Siberia e le montagne sono separate da profonde valli fluviali. Gli Altaj attraversano quattro confini di Stato: Russia, Mongolia, Cina e Kazakhstan

I monti Altaj sono un luogo unico in Russia. Rappresentano la catena montuosa più lunga della Siberia e le montagne sono separate da profonde valli fluviali. Gli Altaj attraversano quattro confini di Stato: Russia, Mongolia, Cina e Kazakhstan

Pavel Filatov
È uno dei luoghi meno inquinati della Russia, piuttosto difficile da raggiungere. Ma una volta saliti su queste vette sarà impossibile provare il desiderio di tornare indietro
Raggiungere questi luoghi non è un’impresa semplice, ma una volta arrivati sarà difficile voler andare via
Questa catena montuosa prende il nome dal termine turco-mongolo “altan”, che significa “dorato”
Fiumi incontaminati, laghi trasparenti e immense pinete sono il posto ideale per una vacanza di relax lontano dalle grandi città
Tra i fiumi più grandi che attraversano questo territorio ci sono il Katun, il Bukhtarma e il Biya: tutti affluenti dell'Ob
La regione dell’Altaj è conosciuta non solo per la straordinaria catena montuosa e i fiumi, ma anche per le numerse specie animali che abitano queste zone
Ogni anno moltissimi turisti visitano questo territorio alla ricerca di un angolo di mondo ancora intatto e selvaggio
I monti Altaj, vero polmone verde della Terra, sono una delle regioni meno inquinate della Russia
In questi luoghi remoti la natura è rimasta pressoché intatta
La riserva naturale copre il 20% della Repubblica dell’Altaj
Qui si possono incontrare macchie di foreste fino a 2.000 metri di quota. Le foreste sono costituite perlopiù da larici, abeti e pini, ma si possono trovare anche pioppi e betulle