Nella terra ghiacciata degli orsi

In marzo gli unici segnali che indicano l’arrivo della primavera su queste terre così ostili sono i segni del passaggio degli orsi sulla neve: gli orsi infatti scavano piccoli tunnel per lasciar uscire dalle tane i propri cuccioli

In marzo gli unici segnali che indicano l’arrivo della primavera su queste terre così ostili sono i segni del passaggio degli orsi sulla neve: gli orsi infatti scavano piccoli tunnel per lasciar uscire dalle tane i propri cuccioli

E. Bell
Viaggio nell'isola di Wrangel, in Chukotka, ancora oggi paradiso incontaminato per molte specie dell’Artico
L’isola è attraversata dal 180º meridiano. Per via delle sue rigide condizioni climatiche, la riserva continua a essere un’oasi di vita selvaggia, dove vive un numeroso gruppo di trichechi e l’unica colonia asiatica di oche bianche
Nel tentativo di proteggere il suo fragile ecosistema dagli effetti distruttivi dell’attività umana, nel 1976 è stata approvata una legge che dichiarava l’isola di Wrangel, insieme alla vicina isola di Gerald, zone speciali protette
A parte le poche persone che lavorano all’interno della riserva naturale e il personale della stazione meteorologica dell’Artico, impegnato nello studio dell’ecosistema dell’isola, qui non vive alcun essere umano. Inoltre è riconosciuta come patrimonio dell’umanità dall’Unesco
Questa affascinante isola coperta di neve, anticamente appartenente al continente di Bering, è un vero e proprio rifugio per molte specie viventi nell’Artico
A settembre moltissimi trichechi del Pacifico si riuniscono su queste spiagge per riposare e riprendere le forze dopo la grande migrazione
E proprio qui, sotto uno spesso strato di neve, protetti dalle tempeste e dalle gelate invernali, nascono piccoli cuccioli di orso, che pesano in media solo 400 grammi. Con il tempo questi cuccioli si trasformano in uno dei predatori più temuti dalle specie animali di questa zona: l’orso polare
Ogni anno sono circa 500 le femmine di orso polare che in questa zona costruiscono tane per dare alla luce i propri piccoli
Spinti dalla curiosità, gli orsi adorano vedere come vivono gli esseri umani. Tuttavia, ritrovandosi di fronte a uno di questi animali, non è difficile spaventarlo: spesso è sufficiente fare rumore per farlo allontanare
Alcune agenzie, come la Heritage Expeditions della Nuova Zelanda, organizzano spedizioni per i turisti in queste zone. Si tratta di un’esperienza tanto unica quanto costosa, innanzitutto perché si tratta di posti molto difficili da raggiungere, soprattutto in inverno. Nella stagione più fredda ci si arriva in elicottero, in estate invece a bordo di speciali rompighiaccio
L'isola di Wrangel, in Chukotka, è conosciuta come “la casa dell’orso polare”. È stata scoperta relativamente poco tempo fa: solo 162 anni fa