Quando l’architettura abbraccia la natura

Il monumento alla Madre Patria nella città di Volgograd (in epoca sovietica chiamata Stalingrado), alla vigilia del 70esimo anniversario della fine della Grande guerra patriottica. La statua rende omaggio alla  Battaglia di Stalingrado

Il monumento alla Madre Patria nella città di Volgograd (in epoca sovietica chiamata Stalingrado), alla vigilia del 70esimo anniversario della fine della Grande guerra patriottica. La statua rende omaggio alla Battaglia di Stalingrado

Yulia Borovikova
Fino al 1° maggio 2016 al centro di arte contemporanea Winzavod di Mosca saranno esposte le più belle immagini del concorso fotografico annuale “Best of Russia”. In questa gallery, gli scatti più suggestivi della sezione “Architettura”
Il ponte Kluchevsky che attraversa il fiume Kamchatka, inaugurato alla fine del 2014
Una foto della serie “Snow-Covered Dreams About the Young pioneers” (sogni coperti di neve su giovani pionieri), Khabarovsk, Estremo Oriente Russo
La centrale idroelettrica Sayano-Shushenskaya, sul fiume Enisej, di notte
Un villaggio di pescatori nella Penisola dei Chukchi
La chiesa Shoana nella Repubblica di Karachaevo-Cherkessiya, uno dei  templi più antichi di Russia
Una veduta dal ponte che attraversa il fiume Volga, a Saratov
Un antico cimitero degli Alani, un popolo nomade di etnia iranica, stabilitosi nel  Caucaso  duemila anni fa
La luna sopra la statua “L'operaio e la ragazza del kholkoz” a VDNKh
La prima neve sopra il campanile sommerso della cattedrale di Nikolskij, a Kalyazin, ottobre 2014
Ombre sulle statue esposte al museo Ermitage di San Pietroburgo // Per vedere altre fotografie di “Best of Russia”, cliccare a  questo link
Leggi di più