Cosa resta dell'Impero

“La storia e i ricordi di queste persone non aspettano altro che essere scoperti e raccontati” // Mercato del pesce, Astrakhan

“La storia e i ricordi di queste persone non aspettano altro che essere scoperti e raccontati” // Mercato del pesce, Astrakhan

Gianluca Pardelli
Il fotografo italiano Gianluca Pardelli raccoglie immagini legate al periodo sovietico e al crollo dell’Urss, per un progetto che terminerà nel 2017, in occasione dell’anniversario della Rivoluzione d’Ottobre

“Evil Empire” è un progetto a lungo termine dedicato all’Unione Sovietica e realizzato dal fotografo italiano Gianluca Pardelli // Venditori di carne, Makhachkala, Dagestan
Pardelli ha raccontato a RBTH la sua iniziativa: “Questo progetto dovrebbe concludersi nel 2017 in occasione dell’anniversario della Rivoluzione d’Ottobre. L’idea è quella di raccontare, nella maniera più oggettiva possibile, la realtà dell’epoca sovietica e il destino dei paesi che vi entrarono a far parte” // Pastore della Crimea, Bakhcisaraj
“Il progetto è diviso in sei categorie che rappresentano diversi aspetti della vita sovietica e post-sovietica. In ‘Incontri’ per esempio ho inserito i ritratti di cittadini ex sovietici che ho incontrato durante le mie ricerche” // Donne ossete, Vladikavkaz
“Le loro storie personali daranno vita a una raccolta di ricordi legati a quel periodo e alla caduta dell’Unione Sovietica” // Veterano della Grande guerra patriottica
“All’interno della sezione ‘Mercati’ ho cercato di catturare il sapore unico che avevano i mercati post-sovietici, una sorta di legame tra passato e presente: l’atmosfera, gli odori, il modo in cui commercianti e clienti interagivano tra di loro” // Venditrici di carne a Izhevsk, Udmurtia
Bancarella al mercato di Krasnodar
Venditrice di verdure, Saransk, Mordovia
Un’anziana signora vende abiti a Ufa, Bashkortostan
“La storia e i ricordi di queste persone non aspettano altro che essere scoperti e raccontati” // Mercato del pesce, Astrakhan
10 Gianluca Pardelli è nato in Italia e ha studiato a Berlino e Londra. Attualmente sta lavorando al progetto “Evil Empire” dedicato alle repubbliche ex sovietiche. Vive in Georgia // Allestimento per le celebrazioni della Giornata della Vittoria a San Pietroburgo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie