Terremoto in Italia, Mosca offre aiuto

I Vigili del Fuoco durante le operazioni di soccorso all’hotel Rigopiano, nel pescarese, travolto da una valanga dopo le nuove scosse di terremoto che hanno colpito il Centro Italia.

I Vigili del Fuoco durante le operazioni di soccorso all’hotel Rigopiano, nel pescarese, travolto da una valanga dopo le nuove scosse di terremoto che hanno colpito il Centro Italia.

: Global Look Press
Il ministro russo delle Emergenze Puchkov ha proposto di inviare soccorritori nelle zone colpite dalla catastrofe. "Abbiamo comunicato la nostra disponibilità ai colleghi italiani"

In Italia la terra torna a tremare. E la Russia offre nuova assistenza. Il Ministero russo delle Situazioni di Emergenza ha messo a disposizione il proprio aiuto per far fronte alle conseguenze delle ultime terribili scosse che hanno colpito il Centro Italia. Lo ha riferito il ministro, Vladimir Puchkov, così come riporta l’agenzia Tass.

“Abbiamo comunicato la nostra proposta ai colleghi italiani – ha detto Puchkov -. Stanno portando avanti un’operazione di salvataggio di alto livello e, nel caso lo richiedano, siamo disposti a inviare soccorritori e specialisti”.

L'hotel Rigopiano, alle pendici del Gran Sasso, travolto da una valanga. Al momento della slavina al suo interno si trovavano una trentina di persone. Fonte: ReutersL'hotel Rigopiano, alle pendici del Gran Sasso, travolto da una valanga. Al momento della slavina al suo interno si trovavano una trentina di persone. Fonte: Reuters

Il ministro ha quindi ricordato che già durante il terremoto dell’estate scorsa Mosca aveva inviato i propri uomini nelle zone colpite dalla catastrofe, collaborando alla ricerca di soluzioni per la ricostruzione delle scuole e di altri edifici pubblici, tra cui, ha spiegato Puchkov, un ponte “che era stato costruito oltre 500 anni fa”.

Il 18 gennaio diverse scosse di terremoto hanno nuovamente fatto tremare il Centro Italia, causando una slavina a Farindola, in provincia di Pescara, alle pendici del Gran Sasso, che ha travolto un hotel. Al momento della valanga all'interno della struttura si trovavano trenta persone, fra cui dei bambini. Il maltempo sta complicando l’intervento dei soccorritori, che al momento hanno recuperato tre morti. 

Ti potrebbero interessare anche:

Fiori e amatriciana, la Russia vicina ai terremotati

I terremoti in Russia e la nuova edilizia

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale