Putin all'Expo: "L'Italia è un grande partner”

Il Presidente russo all’Expo di Milano (Foto: Reuters)

Il Presidente russo all’Expo di Milano (Foto: Reuters)

Il numero uno del Cremlino, in visita all'Esposizione Universale di Milano, incontra Renzi nella Giornata Nazionale della Russia

“L’Italia è un partner importantissimo per la Russia”. Con queste parole il Presidente russo Vladimir Putin ha aperto la sua visita all’Expo, iniziata sulle note degli inni nazionali russo e italiano. Accolto dal premier italiano Matteo Renzi, Putin ha ricordato i legami che da sempre uniscono i due paesi. 

“Da 160 anni la Russia partecipa all’Expo, e in quello del 1906 a Milano raccogliemmo diverse decorazioni”, ha dichiarato Putin nel suo intervento, durato solo pochi minuti. Oggi, ha aggiunto, “il padiglione russo è tra i più grandi, con più di quattromila metri quadri di superficie”.

“Grazie di essere qui - ha detto Renzi -. Viviamo un momento difficile, in uno scenario globale complesso. Ma lavoreremo insieme per superare le diffcoltà". Renzi ha poi scherzato sui Mondiali di calcio del 2018, che dovranno essere ospitati proprio dalla Russia: “Spero di venire a darle quale dispiacere con la Nazionale di calcio italiana”.

Dopo l’alzabandiera, Putin ha visitato il Padiglione Russia in compagnia di Renzi e del Ministro russo degli Esteri Sergei Lavrov, arrivato insieme alla delegazione russa.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta