Secondo Putin la Russia sta uscendo un po’ alla volta dalla pandemia

Kremlin.ru
Le vaccinazioni vanno a rilento, ma si vede la luce in fondo al tunnel, secondo il capo del Cremlino

Anche se il pericolo non è passato, un po’ alla volta la Russia sta uscendo dalla pandemia. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, così come scrive l’ufficio stampa del Cremlino. 

“Purtroppo i pericoli legati all’epidemia esistono ancora. Stiamo uscendo un po’ alla volta da questa situazione, anche se continuano a esserci rischi e ansia”, ha detto Putin a una riunione a distanza con le famiglie premiate con l’Ordine della Gloria ai genitori. 

All’inizio di maggio il capo del Cremlino aveva segnalato la bassa adesione della popolazione alla campagna di vaccinazione e aveva invitato a “correggere” questa situazione; tuttavia, il leader russo ha poi sottolineato che le autorità non introdurranno il vaccino obbligatorio. 

Secondo i dati del governo locale elaborati da Gedi, in Russia sono state vaccinate con due dosi più di 12 milioni di persone, pari all’8,82% della popolazione; più di 17 milioni (11,74% della popolazione) ha ricevuto la prima inoculazione.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie