Raccoglie 9.000 dollari per l’amico in difficoltà grazie a un servizio fotografico da prima pagina

Roman Filippov
L’iniziativa è stata lanciata da un fotografo di Ufa per aiutare l’amico d’infanzia affetto da disabilità e coperto di debiti. Attraverso i suoi scatti da copertina, è riuscito ad attirare l’attenzione degli utenti dei social network e a raccogliere una cifra inaspettata

È riuscito a raccogliere quasi 9.000 dollari (650.000 rubli) per aiutare l’amico Yura, uno spazzino di Ufa, a pagare i propri debiti. La maratona benefica è stata avviata da un suo vicino di casa, il fotografo Roman Filippov, che ha lanciato un appello attraverso la propria pagina VKontakte. Filippov ha pubblicato la storia di Yura e un intero servizio fotografico su di lui, compresa una finta copertina della rivista GQ con il ritratto dell’operatore ecologico vestito come un modello. 

“È cresciuto in un orfanotrofio ed è affetto da disabilità legata a disturbi dello sviluppo mentale. Non è adatto a una vita indipendente”, ha scritto Roman. 

Yura e Roman si sono conosciuti da piccoli in un istituto per bambini disabili dove lavorava la madre di quest’ultimo; Roman e il fratello trascorrevano lì le estati. Ormai grande, Yura ha trovato lavoro come addetto alle pulizie e di tanto in tanto andava a trovare la madre e la nonna di Roman, che in seguito lo hanno aiutato a trovare una stanza. 

Ma la vita per Yura non è mai stata clemente: vittima di varie truffe, per tre volte è riuscito ad avere giustizia passando per il tribunale; il destino beffardo lo ha condotto in schiavitù in un villaggio fuori Ufa, dove è rimasto per un anno intero. Poi, i malviventi lo hanno convinto a farsi enormi prestiti: per saldarli, Yura è stato costretto a rinunciare alla maggior parte della sua pensione d'invalidità e del suo stipendio… Fino a quando la famiglia di Roman non ha scoperto la verità.

“La maggior parte delle persone non se ne accorge: la gente come lui, per loro, passa inosservata. Non tutti siamo nati nelle stesse condizioni e con le stesse opportunità”, ha scritto Roman.

E così in un solo giorno, Roman è riuscito a raccogliere circa 657.000 rubli per saldare i debiti del proprio amico. La storia di Yura ha fatto il giro dei social network. 

“Gli basterebbe un po’ più di fortuna e finirebbe sul serio sulla copertina di GQ… ma quella vera! Alla fine, tutti noi invidieremmo la sua gentilezza e la sua forza d’animo”, ha scritto Roman. 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie