Epifania ortodossa: il rito dei tuffi ghiacciati raccontato per immagini

Nel periodo più freddo dell’anno, migliaia di fedeli ortodossi si immergono nelle acque gelide di fiumi e laghi, benedette da un sacerdote, per commemorare il Battesimo di Cristo. Il rito “estremo” raccontato in queste foto provenienti da ogni angolo della Russia

L'Epifania è una delle principali festività ortodosse e viene celebrata in tutta la Russia il 19 gennaio. Il tempo in questo periodo dell'anno è sempre molto rigido, con temperature che scendono abbondantemente sotto lo zero: non a caso si parla dei “geli dell'Epifania”. Ma, così come vuole la tradizione, la notte prima dell'Epifania, e durante l’intero arco della giornata, la gente si immerge in un buco scavato nel ghiaccio, chiamato “Iordan” (Giordano), realizzato a forma di croce. Questo atto simboleggia il Battesimo di Cristo. Ripercorriamo alcuni dei momenti più suggestivi di questa celebrazione attraverso le foto scattate nei vari angoli della Russia.

La croce “Iordan” preparata per le immersioni nella regione di Mosca

Un uomo si tuffa nelle acque gelide nel centro di San Pietroburgo

Fedeli in fila durante l’immersione a Vladivostok

Il rito in Siberia, a Novosibirsk, tra le acque ghiacciate del fiume Ob

Un sacerdote benedice l'acqua del foro “Giordano”

Un uomo si tuffa nelle acque ghiacciate

A Mosca una ragazza si immerge nelle acque benedette nella notte in cui i fedeli ortodossi celebrano il rito del battesimo di Cristo

Immersioni a Krasnoyarsk, in Siberia

Anche i bambini partecipano al rito

Vladimir Putin fa il bagno nelle acque gelide per il rito dell'Epifania

I fori benedetti vengono di solito scavati nelle acque ghiacciate dei laghi vicino a chiese e monasteri, come questo “Iordan” realizzato in Carelia

Il rito vicino a un monastero a Valdaj

Anche i detenuti sono autorizzati a partecipare al rito

Soldati dell'esercito vicino a uno “Iordan”

Nel centro di Mosca vengono allestite speciali piscine per le immersioni dell’Epifania

Il rito a Novosibirsk

Le celebrazioni nel villaggio di Divnaya Gora, nella regione di Yaroslavl

Nelle località costiere, come la Crimea, i fedeli si immergono nel mare. Nella foto, un sacerdote benedice l’acqua prima del rito

Il rito celebrato vicino alle cascate nel sud del Territorio di Krasnodar

Fedeli ortodossi si immergono nelle acque delle Sorgenti Sante

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie