I coltelli russi: l’ultima mania delle star di Hollywood

L’attrice statunitense Chloë Grace Moretz ha promosso sul proprio profilo Instagram un coltello Made in Russia. La lama fa parte della produzione di un piccolo laboratorio artigianale, nato quasi per gioco, e che ora ha conquistato un’ampia fetta di mercato, anche in Occidente. Dalla chitarra-katana ai pugnali, ecco cosa produce (in un garage!) questa piccola impresa russa

La passione dell’attrice Chloë Grace Moretz per le lame è cosa nota: durante un talk show ha impressionato il conduttore televisivo Conan O'Brien sfoggiando la sua abilità con i coltelli. 

E ancor più sorprendente è stata la pubblicità che l’artista statunitense, nata in Georgia, ha fatto su Instagram a una piccola azienda russa produttrice di coltelli. La promozione è stata vista dai 17 milioni di follower!

“È il sogno di ogni cuoco”, ha scritto l’attrice su Instagram, commentando il coltello prodotto da un piccolo gruppo di appassionati di lame, riusciti a trasformare un hobby in un’impresa che oggi vanta ordini da ogni parte del mondo: da Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Germania e così via. 

Un laboratorio di artigianato nato in un garage 

“Tre uomini (un medico militare, un economista e un sommelier) entrano in un bar; bevono fino a essere ubriachi fradici ed escono il giorno dopo come tre produttori di coltelli”, si legge sul sito web della compagnia. 

Quello che sembra l’incipit di una barzelletta è in realtà il vero inizio di questa avventura. Aleksandr Vasilyev - il sommelier - ha fondato l’azienda “Lame Vasver” nel 2018, dopo una notte di baldoria con suo fratello e un altro amico. 

“Nessuno di noi aveva la minima intenzione di diventare imprenditore, tantomeno un produttore professionista di coltelli - ha spiegato Vasilyev -. Volevamo semplicemente diluire la grigia routine delle giornate in ufficio con un’interessante attività di lavoro manuale. E così il nostro amico propose a me e a mio fratello di mostrarci come si fanno i coltelli. Fino a quel momento, per lui non era altro che un hobby che coltivava fin dall’infanzia. Aveva calcolato che, per avviare un simile business, gli sarebbero serviti appena 40.000 rubli (circa 500 euro). Abbiamo trasformato il garage di una dacia in un piccolo laboratorio e abbiamo iniziato a produrre coltelli come passatempo”. 

Ben presto il piccolo laboratorio ha iniziato a produrre coltelli altamente richiesti. Pur non avendo una strategia di marketing e nemmeno un business plan, l’azienda si rese conto di poter coprire potenzialmente una grande fetta di mercato estero. 

“La nostra forza è il rapporto qualità-prezzo - ha detto Vasilyev - . Utilizziamo solo acciaio europeo e americano e legno di alta qualità. Le botteghe occidentali di solito mettono in vendita prodotti come questi a un prezzo molto più alto”. 

Prodotti originali

Quando la “Lame Vasver” ha iniziato a vendere i propri prodotti sulla piattaforma online Etsy, sono apparsi clienti da ogni parte del mondo, interessati all’acquisto di questi coltelli prodotti in un piccolo garage della Russia. 

All’inizio l’azienda vendeva solo coltelli standard, di facile fabbricazione, al prezzo di 20 dollari l’uno; ma in poco tempo ha iniziato a produrre modelli ben più creativi e stravaganti. 

Prendete questo basso trasformato in una spada katana, per esempio. O così come l’hanno chiamata i suoi fondatori, una Guitana. 

“Può essere suonata come un basso (le corde possono essere rimosse istantaneamente con un solo movimento grazie a un meccanismo speciale sul retro) e può essere usata come katana: la lama è in acciaio RWL34 , affilata come un rasoio”, si legge sulla descrizione. 

“Ricordo ancora come un cliente tedesco (uno psicologo infantile, tra l'altro) ci offrì 400 dollari per un coltello: un pugnale giapponese kaiken che realizzammo secondo il suo progetto. Pensavo fosse una cifra assurda: nessuno spende così tanto in coltelli. Ma mi sbagliavo di grosso: questo progetto è stato acquistato almeno dieci volte nell'ultimo anno e mezzo”, ha detto Vasilyev. 

Oggi questo pugnale è ancora disponibile sul sito web Etsy alla cifra di… 1.600 dollari! Ed è in sconto! 

La qualità Made in Russia 

Oggi l’azienda lavora a nuovi prototipi di coltellini pieghevoli: un progetto che l’azienda spera possa dare buoni frutti. 

“Che ci crediate o no, i prodotti russi realizzati artigianalmente dai russi hanno un’ottima reputazione tra i nostri clienti: gli stranieri sono convinti che la Russia abbia standard molto elevati quando si tratta di lavoro manuale. L'ho sentito dire ripetutamente dai nostri clienti”, ha concluso Vasilyev.



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie