Su internet va di moda farsi fotografare con un libro russo in mano: ma i titoli sono da ridere

Getty Images, Russia Beyond
La tendenza si registra soprattutto tra le ragazze asiatiche, che amano farsi immortalare immerse in una lettura interessante e avvincente… ma non si sono accorte di avere in mano saggi di politica di Lenin e manuali su come aggiustare una scavatrice!

Alla fine di luglio l’utente russa di Twitter @toshihijimayo ha lanciato una collezione di foto, tratte dalla Rete, che ritraggono ragazze asiatiche con in mano dei libri in lingua russa. Fin qui niente di strano… se non fosse per quei titoli più che mai bizzarri che un lettore russofono non può non notare! 

A giudicare dai titoli, infatti, i soggetti delle foto non conoscono il russo, e si lasciano immortalare con questi libri per puro gusto scenografico. Questa modella, ad esempio, tiene fra le mani una copia del libro “L’applicazione dei fertilizzanti minerali in paesi stranieri”.

“Tutte queste foto le ho raccolte dal social network cinese Weibo - racconta l’autrice del progetto -. In realtà non ho cercato nulla di specifico: le immagini mi sono semplicemente saltate all’occhio in mezzo a una serie di altre immagini caricate sul social. E non è la prima volta che conservo questi ritratti: la prima foto risale al 2018 e ce l’ho ancora salvata sul computer”. 

I titoli selezionati dalle modelle sono davvero curiosi: questa ragazza, ad esempio, si intrattiene con “I princìpi di Lenin sulla politica estera dello Stato sovietico”. 

Questa giovane, invece, si interessa del “Metodo di integrazione dei contorni”. 

In questa foto la ragazza tiene in mano un libro sullo studio dei metalli. 

Queste amiche invece discutono di “Fisica della divisione dei nuclei atomici”.

“Dizionario russo-inglese”.

Questa donzella si è addormentata leggendo il libro “Conciatetti per tetti duri e morbidi”. 

Un altro utente ha trovato in rete la bizzarra foto di questa ragazza, evidentemente interessata alla lettura del libro “Come aggiustare una scavatrice”.

L’autrice di questa curiosa collezione di foto fa notare che gli asiatici raramente utilizzano libri russi come dettagli di scenografia: più spesso vengono presi in prestito volumi in inglese, fatta eccezione per questo videoclip del gruppo GFriend, nel quale si intravede un volume del poeta Innokentij Annenksij (1856-1909). 



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie