Cosa si può ottenere gratis e quali sono i sussidi in Russia?

Aleksandr Kislov
Chi ha diritto oggi a una casa popolare? Come accedere alla sanità e all’istruzione gratuita? Chi viaggia senza pagare sui mezzi di trasporto? A quanto ammonta l’aiuto in denaro per la nascita dei figli?

Appartamento

Per ottenere un appartamento gratuito dallo Stato, bisogna soddisfare due criteri: avere “un basso reddito” ed essere in una delle categorie aventi diritto. Il primo criterio è stabilito a livello regionale (il reddito è calcolato in relazione al costo della vita e al salario minimo nella regione di residenza). Il secondo, a livello federale, ed è un elenco di categorie di persone a cui sono destinati gli appartamenti. In altre parole, per poter aspirare ad avere un appartamento statale, bisogna essere considerati poveri nel luogo dove si vive e rientrare nella lista delle categorie protette.

Nella lista degli aventi diritto ci sono: le famiglie in cui i membri abbiano a disposizione meno spazio abitativo del minimo stabilito a persona; chi è uscito dagli orfanotrofi; le famiglie particolarmente numerose; i veterani di guerra; le persone che soffrono di gravi malattie croniche; le persone che vivono in una casa di emergenza fatiscente; i disabili.

C’è un aspetto importante: molto probabilmente, la strada per l’appartamento sarà lunga. Dopo aver raccolto tutti i documenti necessari e fatto il giro di molti uffici, una persona si mette in lista e vi rimane per anni o addirittura decenni. Ma la buona notizia è che otterrà sicuramente questo appartamento: è solo una questione di tempo. Inoltre, sarà un appartamento in un edificio di nuova costruzione o completamente ristrutturato.

C’è un’opzione per accelerare il processo. Si può accedere a uno dei tanti programmi statali che permettono di pagare solo una parte dell’appartamento. Uno di questi programmi è l’“Obespechenie molodykh semej zhiljom”; il programma per fornire la casa alle giovani famiglie. Come funziona: ti metti in fila per questo programma, dopo pochi anni ottieni un certificato (di solito pari al 30-35% del costo dell’alloggio), paghi la differenza, e avrai la casa. Rispetto alla coda normale, che può durare da 10 a 30 anni, questa è una vera “scorciatoia”: il certificato viene rilasciato in 2-3 anni.

Un appartamento viene dato anche ai militari, e diventa di loro proprietà dopo almeno 10 anni di servizio, nonché ad altri funzionari pubblici (ad esempio pubblici ministeri, investigatori di polizia, giudici e lavoratori dei servizi di emergenza) se non hanno altri alloggi di proprietà.

Fondi per la nascita del primo e del secondo figlio

Questo sussidio si chiama “capitale di maternità”, anche se in realtà è un capitale familiare, perché in certi casi può riceverlo anche il padre o il bambino stesso. Prima lo Stato dava soldi solo alla nascita del secondo e del terzo figlio. Dal 2020, è iniziato il sostegno economico anche per il primogenito, per il quale la famiglia riceve un bonus statale di 466 mila rubli (5.615 euro). Alla nascita del secondo figlio si ricevono altri 150 mila rubli (1.802 euro). Mentre alla nascita del terzo figlio lo Stato rimborsa 450 mila rubli (5.406 euro) se la famiglia prende un mutuo ipotecario.

Questi soldi possono essere spesi in diversi modi: per pagare il mutuo, per lavori di ristrutturazione dell’alloggio, per pagare l’istruzione dei bimbi o infine si possono scegliere pagamenti mensili (ma in questo caso l’importo totale diminuirà leggermente). Ciò che non si può fare con il capitale è semplicemente incassarlo.

Istruzione

In Russia, tutti i livelli di istruzione scolastica sono gratuiti per tutti: istruzione prescolare (scuola materna), scuole primarie e secondarie, scuole professionali o università.

L’unica cosa è che i genitori devono pagare una certa percentuale del costo per tenere un bambino all’asilo (è fissato dalle autorità locali, e non deve superare il 20% del totale). Nel 2017/2018, ad esempio, questo importo non era superiore a 3.500 rubli al mese; sui 40 euro. Questo contributo  serve per pagare i servizi di comunicazione, di trasporto, la manutenzione della struttura e l’acquisizione di cose necessarie, come giocattoli, matite, ecc.

Per i college o l’università bisogna poi lottare: i posti gratis sono a numero limitato, e c’è un concorso per ottenerli. Se non si rientra, bisogna pagare. L’istruzione a spese dello Stato può poi essere ottenuta solo una volta nella vita. Ma non importa in quale ordine. Si può, per esempio, conseguire la prima laurea a pagamento, perché non si è rientrati nel numero chiuso, e poi una seconda laurea gratis, perché si vince il concorso.

C’è anche un’altra opzione: pagare alcuni anni di studio, mostrare eccellenti prestazioni accademiche e accedere grazie a questi ottimi voti alla formazione gratuita. Questo è possibile se nell’università si liberano dei posti gratuiti.

Sistema sanitario

Ogni cittadino russo ha il diritto di essere curato gratuitamente se si ammala. L’assicurazione di base gratuita (l’OMS, “Objzatelnoe meditsinskoe strakhovanie”; “Assicurazione medica obbligatoria”) offre un buon numero di servizi. Ad esempio, include il trattamento di disturbi mentali, neoplasie, aborti o la procedura di fecondazione in vitro, completamente gratuita nelle cliniche statali.

Come nel caso dell’alloggio gratuito, il trattamento non sarà però istantaneo né troppo veloce: anche qui bisognerà attendere il proprio turno, e, in caso di malattia grave, si potrebbe anche dover passare attraverso una commissione e sottoporsi a numerosi test per poter ricevere cure gratuite dallo Stato. Ma nonostante il fatto che con la sola assicurazione obbligatoria spesso ci sia da aspettare un sacco, molti russi preferiscono ancora questa opzione all’acquisto di un’assicurazione privata volontaria.

Corse gratuite sui mezzi pubblici

Qui è tutto più complicato, dal momento che ogni regione stabilisce le proprie regole. Ad esempio, i pensionati a Mosca viaggiano gratis non solo su autobus, tram e filobus, ma anche sulla metropolitana e sui treni elettrici suburbani, perché tutto ciò è trasporto pubblico. Ma in un’altra regione, questa regola può essere applicata solo a filobus, autobus e tram.

In un modo o nell’altro, avranno sicuramente corse gratuite o sconti in Russia: i pensionati, i veterani del lavoro (un riconoscimento di epoca sovietica), i veterani della Seconda Guerra Mondiale, gli scolari, i minori di 7 anni, i disabili, gli orfani, gli studenti universitari, i genitori di famiglie numerose o chi ha lo status di “Madre eroina” (deve aver partorito e cresciuto 10 o più bambini).

Per alcune feste, le corse sono gratuite per tutti: ad esempio, nella notte di Capodanno o per la festa cittadina.


Come funziona la sanità pubblica gratuita in Russia? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie