Dove hanno la residenza i miliardari russi?

Kay Nietfeld/Global Look Press
La gran parte a Mosca, e un bel gruppetto a Londra. Ma non solo. Ci sono anche altri Paesi che li hanno attratti

Come potete ben immaginare, essere estremamente ricco ti dà una certa libertà di acquistare proprietà immobiliari in qualsiasi parte del mondo e di viaggiare da un luogo all’altro con facilità. Tuttavia, per fare affari con successo e far vivere la propria famiglia, bisogna pur avere un luogo di residenza più o meno permanente, giusto?

Dove vivono i russi più ricchi? Grazie a “Forbes Russia”, ora questa informazione è diventata di dominio pubblico.

Per la sua classifica annuale dei 200 uomini d’affari più ricchi della Russia, la rivista ha raccolto dati sulla loro residenza permanente, e ora possiamo vedere dove la maggior parte di loro preferisce effettivamente vivere.

Secondo i risultati, oltre la metà (120 per l’esattezza) hanno la residenza a Mosca, inclusi i primi sette uomini più ricchi della Russia: il principale azionista di Nornickel, Vladimir Potanin (#1), il proprietario della NLMK Novolipetsk Stee,l Vladimir Lisin (#2), il principale azionista di Novatek e Sibur, Leonid Mikhelson (# 3), il comproprietario di Severstal, Aleksej Mordashov con la sua famiglia (#4), il presidente di Lukoil, Vagit Alekperov (#5), il comproprietario di Novatek e Sibur Gennadij Timchenko (#6) e il fondatore di USM Holdings, Alisher Usmanov (#7).

LEGGI ANCHE: Mosca è la terza città al mondo per numero di miliardari 

La seconda località più popolare è (nessuna sorpresa) Londra, con 11 residenti provenienti dalla Russia: il comproprietario di Alfa Group, Mikhail Fridman (#8, che detiene anche il titolo di più ricco residente di Londra nel 2019) e il suo socio in affari Aleksej Kuzmichev (#18), i fondatori della società di videogiochi Playrix, Dmitrij e Igor Bukhman (#34 e #35), il fondatore del servizio di appuntamenti online Badoo, Andrej Andreev (#52), e quello che una volta era l’uomo più ricco della Russia, quando era a capo del gigante petrolifero Yukos, Mikhail Khodorkovskij (ora #165 nella classifica di “Forbes”), il fondatore di Tinkoff Bank, Oleg Tinkov (#62), l’ex proprietaria della società di sviluppo Inteko, Elena Baturina (#72), il fondatore di Revolut, una società di tecnologia finanziaria, Nikolaj Storonskij, e il proprietario della società produttrice di alcolici SPI Group, Jurij Shefler (#63).

La capitale del Regno Unito è seguita dalla seconda metropoli russa, San Pietroburgo (con otto miliardari in lista “Forbes”) e dalle città di Kazan e Cheljabinsk (con quattro oligarchi ciascuna).

Complessivamente, 44 oligarchi vivono permanentemente all’estero. Ad esempio, negli Stati Uniti ne vivono 10, tra cui l’investitore di capitali di rischio Jurij Milner (#27), il comproprietario di IPG Photonics Valentin Gapontsev (#58) e il fondatore della società si sviluppo software ABBYY David Yang (#166). Altri hanno scelto di vivere a Monaco (5), in Israele (4), in Svizzera (4), in Austria (3), e a quota 1 ci sono residenti a Dubai, alle Seychelles, in Francia, in Australia e a Cipro. Nessuno in Italia.

Perché alcuni di loro scelgono di vivere all’estero? Alcuni, come Pavel Durov, fondatore di VK e Telegram (#30 nella lista di Forbes), si spostano per evitare le tasse. “La maggior parte delle persone in Occidente non vede che tipo di restrizioni creino le tasse”, ha spiegato Durov nel 2017, quando ha deciso di trasferirsi a Dubai. “Uno può perdere in tasse fino al 50 per cento delle entrate, il che significa sostanzialmente che 180 giorni all’anno lavori per il tuo governo. Penso di poter trovare un uso migliore dei miei soldi per il bene della società”.

Ora vive in un appartamento di lusso in uno dei grattacieli di Dubai.

Altri lo fanno perché non possono vivere in Russia, ad esempio a causa di questioni legali o di difficoltà con le autorità. Mikhail Khodorkovskij, per esempio, vive nel Regno Unito in esilio ormai da diversi anni. I media russi affermano che si sta godendo la vita in un lussuoso appartamento a St. Edmund’s Terrace nell’area di Regents Park e che possegga una dimora nel West Sussex. 


Chi sono gli “oligarchi” russi? Ed esistono davvero? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie