Un italiano è risultato positivo al Coronavirus in Russia

Sputnik

Un cittadino italiano arrivato in Russia il 29 febbraio è risultato positivo al coronavirus. La notizia, resa nota dal Servizio federale per la tutela dei diritti dei consumatori e del benessere delle persone (Rospotrebnadzor), è stata ripresa dall’agenzia Interfax.

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, la persona risultata positiva al virus si troverebbe a San Pietroburgo e sarebbe uno studente dell’Università di Medicina. Il ragazzo si è rivolto a una struttura sanitaria il 2 marzo, denunciando i sintomi di un’infezione respiratoria acuta. Il test ha confermato la positività al virus e il paziente è stato subito messo in isolamento in ospedale. Secondo le prime informazioni, sarebbe in condizioni stabili.

I primi due casi di infezione da COVID-19 sono stati identificati in Russia alla fine di gennaio e riguardavano due cittadini cinesi, che nel frattempo si sono ripresi e hanno lasciato l'ospedale. 

Infine, il 2 marzo è risultato positivo anche un cittadino russo da poco rientrato dall’Italia.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie