Che opinione hanno i russi dell’Europa e degli Stati Uniti?

Andrej Arkoucha/Global Look Press

Nell'ultimo anno la visione dell'Occidente da parte della popolazione russa è notevolmente migliorata, secondo un recente sondaggio realizzato dal Centro Levada.

Infatti, mentre nel novembre 2018 solo il 31% dei russi aveva dichiarato di vedere gli Stati Uniti sotto una buona luce (2% molto buono, 29% piuttosto buono), un anno dopo questo tasso è salito al 47% (7% - 40%). In calo ovviamente le opinioni negative, passate rispettivamente dal 56% (27% pessimo, 29% piuttosto negativo) al 41% (15% - 26%).

Un andamento analogo lo si può osservare anche nei confronti dell'Unione Europea, dato che le opinioni positive hanno rappresentato il 52% delle risposte date lo scorso novembre (7% molto buono, 45% piuttosto buono), contro il 36% del 2018 (3% - 33%). Il 34% degli intervistati ha dichiarato di condividere una visione negativa dell'UE (10% molto negativa, 24% piuttosto negativa), rispetto al 49% del sondaggio precedente (16% - 33%).

Da notare che queste sono le percentuali migliori registrate dalla crisi del 2014.

Lo studio è stato condotto tra il 21 e il 27 novembre 2019 su un campione di 1.616 cittadini adulti residenti in tutta la Russia.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie