Il ragazzo russo che sta conquistando Hollywood con le sue maschere da supereroe

MiGranStudio
Quello che era iniziato come un hobby, si è ormai trasformato in un lavoro, che gli dà grandi soddisfazioni. E le creazioni del suo laboratorio, più simili a vere opere d’arte che a semplici costumi di scena, sono sempre più richieste dalle produzioni a stelle e strisce

Forse, in questa foto, l’attore Jason Momoa non sarebbe apparso così contento se non avesse tenuto in mano una maschera di Aquaman, un regalo di Ajdar Migranov, un ragazzo della cittadina russa di Beloretsk (1.615 chilometri a est di Mosca). Ajdar legge i fumetti fin dall’infanzia e Aquaman è sempre stato uno dei suoi personaggi preferiti.

“I personaggi dei fumetti hanno significato molto per me quando ero bambino. Non sono perfetti, hanno un sacco di difetti, ma l’obiettivo del supereroe non è la perfezione, ma la sua continua ricerca”, afferma Ajdar.

I suoi genitori hanno voluto che si iscrivesse alla Facoltà di Economia della Università di Stato della Baschiria. Ajdar ha però abbandonato gli studi al secondo anno. Nel 2015 uscì il film “Ant-Man”, che ispirò il ragazzo a creare la prima maschera.

“L’interpretazione dell’attore (Paul Rudd) e il suo personaggio comico mi hanno spinto a comprare oggetti per la mia collezione. La scelta ricadde sul casco, ma costava 28 mila rubli (circa 395 euro, al cambio attuale). Non avevo tutti quei soldi, quindi decisi di realizzare il casco da solo con materiali di recupero”, ricorda Migranov.

Non ha mai completato la prima maschera a causa della mancanza di esperienza. Tuttavia, si interessò a questo mestiere e ben presto creò la sua prima maschera di Batman, dopo di che provò a venderla su Ebay. Due settimane dopo, venne acquistata da un francese per 10 mila rubli (140 euro).

Per tutto il 2016, Ajdar, insieme a suo cugino Fidail Nugamanov, ha cercato di vendere maschere in Russia. Tuttavia, la domanda era poca e per quasi un anno e mezzo i ragazzi hanno venduto le maschere rientrando appena dei costi dei materiali, solo per farsi quantomeno un portfolio.

Più tardi, i genitori e alcuni parenti hanno aiutato Ajdar con i soldi. Denaro con cui ha acquistato una stampante 3D e materiali più costosi per creare la maschera di Devil (Daredevil).

“È stata apprezzata dall’attore Charlie Cox, che ha interpretato questo supereroe nella serie tv. Attraverso amici negli Stati Uniti, gli abbiamo inviato due copie, una destinata a lui personalmente come regalo, e la seconda perché me la autografasse. In una lettera, gli abbiamo chiesto di raccontare del nostro lavoro. Ha accettato con gioia”, afferma Ajdar.

Da allora, l’attività dell’azienda ha iniziato a migliorare. Ajdar ha aperto il suo negozio online e attraverso amici ha iniziato a inviare maschere agli attori di Hollywood.

Nel 2018, Ajdar ha ricevuto un ordine dai designer di MTV: si sono interessati ad acquistare un paio di maschere per le cerimonie degli MTV Awards.

Con il tempo, Ajdar ha dovuto espandere il team e aprire un piccolo studio. Ora MiGranStudio dà lavoro a quattro persone, incluso il fondatore. Ogni mese creano 35-40 maschere.

“Abbiamo anche ricevuto un ordine da Ricardo Ramirez [ha lavorato alle serie ‘Agents of S.H.I.E.L.D.’ e ‘Grey’s Anatomy’, ed è stato il produttore del cortometraggio ‘DeKalb Elementary’, che ha ricevuto la nomination all’Oscar per il miglior cortometraggio nel 2018, ndr]. Creeremo maschere e costumi per i personaggi del suo film. Non posso dire i dettagli, ma le riprese dovrebbero iniziare alla fine del 2019”, afferma Ajdar, parlando del più grande ordine finora ricevuto.

In futuro, Ajdar intende espandere lo studio e infine conquistare Hollywood.

Il russo che si è trasformato in supereroe per ripulire città e campagna dalla spazzatura 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie