Arina, maestra d’asilo coi muscoli: è lei la regina russa del bodybuilding

arina_kizh
A 24 anni detiene il titolo di campionessa degli Urali e della Siberia, e si è classificata quarta a livello nazionale. Tra insegnamento e palestra, ci racconta la sua vita

Arina, 24 anni, vive nella città di Tyumen. Ama lavorare con i bambini e trascorre il tempo libero in palestra. Laureata all’Università di Tyumen, insegna in un asilo, e coltiva l’hobby di tutta la vita: il bodybuilding.

"Sono otto anni che vado in palestra e quest'anno ho deciso di partecipare a delle gare di bodybuilding", dice. 

Nell'autunno 2019 ha vinto il terzo posto nella nomination "Wellness" al Campionato di Bodybuilding di Tyumen, è diventata campionessa assoluta degli Urali e della Siberia in un Campionato a Ekaterinburg, e si è classificata quarta a livello nazionale nel Campionato Russo di Bodybuilding. Ora punta alla conquista del primo posto. "La mia famiglia e i miei amici mi sostengono sempre. I miei genitori sono i miei più grandi fan", aggiunge.

Così come spiega Arina, non è stato facile combinare il lavoro con l’addestramento per le gare autunnali. “Mi svegliavo alle 5 del mattino e lavoravo fino alle 7 di sera. Dopo il lavoro, correvo in palestra per lavorare come allenatrice e poi mi allenavo. Stavo lì fino a mezzanotte e poi andavo a casa a dormire", ricorda.

Arina non ama vantarsi troppo dei propri successi nel bodybuilding: “Non pubblico foto troppo compromettenti (su Instagram); solo alcune immagini in costume da bagno scattate durante le competizioni mostrano la mia forma fisica. È importante condividere i risultati del proprio lavoro”. 

Nell’asilo dove lavora, invece, le reazioni sono diverse: “Alcune persone accolgono positivamente la mia passione per il bodybuilding, altre invece credono che io ci metta maggior serietà nel mio hobby che nel lavoro. Altri ancora mi sostengono e si congratulano con me per i successi ottenuti - spiega -. Per qualche ragione, molte persone sono abituate a pensare che le maestre d'asilo siano soprattutto donne di mezza età curvy e non accettano che possa essere diverso". E Arina sembra determinata a cambiare questo stereotipo.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie