Ricche, belle e single: chi sono le giovani milionarie russe più famose del paese

Getty Images, Pixabay
Sono figlie dei grandi paperoni russi. Laureate e con una promettente carriera davanti, non hanno nulla da invidiare a nessuno... tranne una cosa: il marito! Molte di loro, infatti, secondo indiscrezioni di stampa non sono sposate

Ester Shenkman, 26 anni

Famiglia:Ester è figlia del businessman Aleksandr Shenkman, presidente del consiglio di amministrazione di Amedia TV (4 canali televisivi e servizio di streaming russo “Amediateka”).

Ester lavora nell’industria della moda ed è molto conosciuta non solo per la figura influente del padre, ma anche per i suoi stessi meriti: si è laureata alla scuola di designer Parsons (una delle più prestigiose istituzioni educative al mondo nel campo delle arti) e ha già lavorato in 25 paesi del mondo. 

Ora scrive di moda sul suo blog e lavora come personal stylist tra Mosca, Londra e New York. 

Lara Vinokurova, 21 anni

Famiglia: Lara è figlia del re del settore farmaceutico Semen Vinokurov, capo della compagnia Genfa: il fatturato della società supera i 100 milioni di dollari. 

Il fratello di Lara è il genero del ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, nonché capo della società di investimento “A1”. 

Lara ha studiato nelle più prestigiose scuole degli Stati Uniti e oggi studia a Londra per diventare psicologo forense. È solita trascorrere le ferie tra Ibiza, Dubai e la Sardegna, ma ammette di essere affezionata alla sua patria: “Mi piace il Regno Unito, ma voglio vivere a casa mia, con la mia famiglia, circondata dalle persone che hanno la mia stessa mentalità”. Il suo uomo ideale? “Deve essere alto almeno un metro e ottanta e deve avere un buon senso dell’umorismo”. 

Viktoria Mikhelson, 27 anni

Famiglia: Viktoria è figlia di Leonid Mikhelson, numero uno di una delle più grandi aziende russe del settore del gas, la “Novatek”, oltre che presidente della holding del petrolchimico “Sibur”. Patrimonio: 24 miliardi di dollari. 

Nel 2019 Mikhelson è stato indicato dalla rivista Forbes come l’uomo più ricco di Russia. Il patrimonio della figlia, invece, è pari a 12,2 miliardi di dollari.

Viktoria vive tra Londra e New York e si occupa della fondazione V-A-C che sostiene i giovani artisti russi. Dal 2018 è diventata l’unica proprietaria della società edile “Nova”.

La giovane non rilascia interviste e dice di accettare regali di lusso solamente da suo padre (secondo alcune indiscrezioni della stampa, di recente avrebbe ricevuto in regalo da Leonid un attico del valore di un miliardo di rubli). Custodisce gelosamente ogni tipo di informazione sulla sua vita privata, ma a quanto pare non è sposata. 

Sofia Abramovich, 24 anni

Famiglia: Sofia è figlia dell’imprenditore Roman Abramovich, al 10° posto della classifica di Forbes degli uomini più ricchi del paese, con un patrimonio di 12,4 miliardi di dollari.

Si dice che Sofia sia una delle ragazze più ricche di Londra: ha ereditato diversi miliardi dal padre e va in vacanza con i Beckham.

Посмотреть эту публикацию в Instagram

The cheeky one 🖤

Публикация от Sofia Abramovich (@sofiaabramov1ch)

Sofia ama fare equitazione, uno sport di cui si occupa anche a livello professionista: infatti si classifica spesso ai primi posti nei tornei internazionali. 

Sofia Gutserieva, 28 anni

Famiglia: è figlia del miliardario Mikhail Gutseriev, il cui patrimonio è di 3,7 miliardi di dollari. 

Nonostante Mikhail abbia ceduto buona parte delle sue quote al figlio, Sofia resta ugualmente una delle ragazze più ricche del paese. Si è laureata in lingue straniere all’Università di Mosca e lavora come vicedirettrice in uno dei centri commerciali del padre.

Di lei si dice che abbia una routine piuttosto regolare: si alza tutti i giorni alle 8.30, si prepara, si siede in macchina e passa tutta la giornata al lavoro; alle 6 di sera l’appuntamento con la palestra è immancabile. “È tutta la sua vita - ha raccontato il padre -, e poi ha tante amiche. Ci sono anche dei ragazzi con i quali chatta. Io non ho nulla in contrario”. 

Polina Galitskaya, 23 anni

Famiglia: È figlia del fondatore del retailer “Magnit”, Sergej Galitsky, la cui fortuna è pari a 3,4 miliardi di dollari. 

Sergej ha confessato di non sognare per la figlia la stessa carriera professionale: “Voglio che la mia unica figlia cresca come una ragazza normale, non voglio che si occupi di business: le donne e il business sono due mondi diversi”, ha detto Galitsky al giornale Vedomosti nel 2010.

La famiglia dei Galitsky non ama far parlare di sé: secondo Forbes, Polina è quasi l’unica figlia dei paperoni russi a non aver studiato all’estero o a Mosca. Si è laureata alla Facoltà di economia della Kuban State University.

Si è sposata nel 2015 ma il matrimonio non è durato a lungo. Nel 2018 ha aperto il centro sportivo “Sajklclub”, la società è stata chiusa nel 2019.

Daria Aven, 25 anni

Famiglia: È figlia del banchiere Pyotr Aven, il cui patrimonio è pari a 5,2 miliardi di dollari.

Daria si è laureata in storia alla Yale University degli Stati Uniti e ha fatto uno stage alla Sotheby’s. Si dice che la giovane nutra un genuino interesse per l’arte. “Talvolta mi chiama e mi chiede: ‘papà, ma tu conosci questa poesia?’”, racconta il padre. 

Oggi Daria affitta un appartamento a New York e lavora per Estee Lauder.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie