San Pietroburgo: spettacolare parata navale per celebrare la Festa della Marina russa

Kremlin.ru
Il 28 luglio la Russia ha reso omaggio agli uomini della Marina con una sfilata di navi e sottomarini. In prima fila anche il presidente Putin

Nei giorni scorsi San Pietroburgo, città natale del presidente russo Vladimir Putin, ha ospitato la Festa della Marina russa. Così come vuole la tradizione, durante la sfilata il capo del Cremlino ha fatto un breve intervento. 

Durante le celebrazioni il pubblico ha potuto osservare il più grande e più potente sottomarino nucleare del mondo: il Dmitrij Donskoj. Questo mezzo navale, dotato di missili balistici intercontinentali “Bulava”, rappresenta l’eredità nucleare del vecchio impero sovietico. I sottomarini di classe Donskoj saranno presto sostituiti con i giganti del mare di quarta generazione di classe Borei. 

In questa foto potete ammirare l’ultima arrivata della flotta: la fregata “Ammiraglio Gorshkov” del progetto 22350. Fa parte della flotta del Nord della Marina russa ed è dotata di diversi missili guidati come “Kalibr” e “Onyx”. 

Si dice che queste fregate siano state le prime al mondo a ricevere i primi missili ipersonici "Zircon", che viaggiano a una velocità otto volte superiore a quella del suono (circa 2,5 km al secondo).

Il comandante supremo è sfrecciato in motoscafo lungo le navi presenti, salendo a bordo di alcune di esse per osservare gli ultimi sviluppi della flotta e dei loro equipaggi.

I visitatori di San Pietroburgo hanno potuto osservare da vicino anche alcuni sottomarini dotati di missili da crociera Kalibr: il Kolpino del Progetto 636.6, soprannominati dalla NATO “Buco nero” per la sua capacità di muoversi senza farsi notare e di identificare gli obiettivi a una distanza da tre a quattro volte superiore alla portata dei sistemi radar del potenziale nemico. 

La parata di quest’anno è stata tra le più grandi della storia russa: hanno partecipato più di 4.000 marinai, 43 navi da guerra, sottomarini e aerei da guerra.

Alla parata di San Pietroburgo ha partecipato anche la marina cinese che ha presentato il cacciatorpediniere "Hefei", la fregata "Yuncheng" e la nave da supporto "Lomako". 

Sullo sfondo di questi festeggiamenti, gli ufficiali della marina russa hanno presentato la loro nuova uniforme bianca, mentre i soldati di leva che hanno prestato servizio militare sulle corazzate si sono presentati con la storica uniforme della Flotta imperiale russa.    

Infine, i membri delle forze navali speciali hanno sfoggiato le proprie abilità durante le celebrazioni navali che si sono tenute in Crimea.  

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie