Quali razze di cani affiancano la polizia russa?

Valerij Matytsin/TASS
Dai pastori tedeschi ai labrador, ecco quali sono gli amici a quattro zampe più usati dalle forze dell’ordine

Un cane è il migliore amico dell'uomo non solo nella vita di tutti i giorni, ma anche nella lotta al crimine. A giugno i cinofili russi hanno celebrato la propria festa: esattamente 110 anni fa (il 21 giugno 1909) a San Pietroburgo veniva aperto il primo campo di addestramento russo per cani poliziotto.

Oggi nel paese si contano circa 200 centri cinofili e 14.500 esperti.

Così come ha dichiarato il capo del Centro di supporto cinofilo del Ministero dell'Interno russo, il colonnello Sergej Kachkin, nel corso del 2018 e del primo trimestre del 2019, i cani hanno aiutato a risolvere migliaia di crimini, tra cui 500 omicidi, 725 casi di aggressione, 21.000 furti, 3.628 scippi, 1.330 rapine, 11.662 reati di droga e 1.664 violazioni relative al traffico di armi, munizioni ed esplosivi. 

Nel corso di un secolo di storia, i loro compiti tra le forze della polizia sono rimasti invariati, e spaziano dal lavoro di ricerca a quello di controllo e detenzione dei criminali. Ecco le razze di cani poliziotto più utilizzate in Russia. 

1\ Pastore Tedesco 

I pastori tedeschi sono da sempre i principali assistenti delle forze di polizia in Russia e in molti altri paesi del mondo. Adatti a svolgere i compiti più svariati, rappresentano circa la metà di tutti i cani poliziotto del paese. Vengono addestrati per cercare droghe ed esplosivi e per individuare e catturare i criminali. Inoltre, si adattano bene alle dure condizioni climatiche. Secondo un esperto di Novosibirsk, i Rottweiler, ad esempio, si adattano molto meno alle condizioni siberiane rispetto ai pastori tedeschi.

2/ Pastore belga

Negli ultimi anni, i pastori belgi hanno guadagnato grande popolarità tra le fila della polizia russa. Si tratta di cani piuttosto irascibili ma con un’elevata resistenza.

"Questi animali richiedono un'attenzione particolare nella fase di addestramento - dice Sergej Kachkin -. Ma vengono impiegati con sempre maggior frequenza”. 

3\ East European Shepherd 

Questa razza è stata creata negli anni '30 in URSS per servire l'Armata Rossa. Si tratta di animali posati e sicuri di sé, ma diffidenti verso gli estranei. Per gli atti eroici, l’East European Shepherd è stato nominato il cane più patriottico del paese. Durante la Seconda guerra mondiale, infatti, questi cani hanno servito come rilevatori di mine e messaggeri, e hanno preso parte alle operazioni di pattugliamento dei confini, protezione e salvataggio. Oggi sono ampiamente utilizzati in tutta la Russia per proteggere siti e strutture importanti, per la ricerca di esplosivi e narcotici, per scortare i criminali, e per assistere le truppe di frontiera, la polizia e il servizio di sicurezza della metropolitana. 

4\ Rottweiler 

I rottweiler lavorano principalmente come cani da pattuglia e sono ideali per la detenzione e la scorta di criminali. Sono animali capricciosi e richiedono un certo sforzo da parte dei loro addestratori, ma ne vale la pena. Così come dicono gli esperti, “questi cani addestrati sono dei veri guerrieri”.

5\ Labrador 

I labrador, così come i pastori tedeschi, si distinguono per il loro eccezionale olfatto. Per questo vengono il più delle volte impiegati nelle operazioni di soccorso, nelle dogane e nel servizio di sicurezza della metropolitana. 

Sono cani eccellenti per individuare droghe ed esplosivi. Secondo Kachkin, il numero di labrador nella polizia russa è ancora ridotto, perché sono meno bravi a proteggere l’uomo. “I poliziotti con i cani spesso si trovano faccia a faccia con criminali armati, e in una situazione del genere è vitale che il cane corra in aiuto del proprio padrone”, dice. 

6/ Cocker spaniel  

Un altro cane da ricerca con eccezionali capacità olfattive è il Cocker spaniel. È usato per individuare droghe ed esplosivi, e lavora soprattutto a supporto dei servizi doganali, dove molte cose devono essere annusate e setacciate. Essendo piccoli, sono più facili da trasportare e da introdurre negli edifici e in altre strutture.

Bonus: Corgi 

Nonostante le piccole dimensioni, un numero sempre crescente di questi cani viene addestrato per affiancare la polizia russa. Al momento nel paese si conta solamente un “corgi detective”, che ha lavorato 6 dei suoi 8 anni presso il Dipartimento dei Trasporti del Ministero dell'Interno nel Distretto Federale del Volga, impiegato nella ricerca di droga. Le piccole dimensioni della razza gli permettono di ispezionare i veicoli e di svolgere altri importanti compiti investigativi.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie