Costo della vita: Mosca diventa più accessibile, lo rivela The Economist

Wikimedia/Deensel/CC BY 2.0

Il giornale britannico The Economist ha stilato una classifica delle megalopoli di tutto il mondo in base al costo della vita. Quest’anno nella top-3 delle città più “salate” risultano Singapore, Hong Kong e Parigi. Seguono due città svizzere: Zurigo e Ginevra. Poco più giù, Osaka (Giappone) e Seul (Corea del sud).

La capitale russa fa grossi balzi in avanti, o per meglio dire, indietro, visto che nel 2012 occupava la 42° posizione della classifica, mentre quest’anno non risulta nemmeno tra le prime 100: secondo The Economist, infatti, Mosca è al 102° posto della classifica delle capitali più costose. La discesa sarebbe dovuta alle fluttuazioni del corso della moneta.

Le megalopoli più economiche del mondo sono invece Caracas (Venezuela), Damasco (Siria), Tashkent (Uzbekistan) e Almaty (Kazakhstan). 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie