L’autografo di Gorbachev con la scritta “scusatemi” venduto a Mosca al prezzo di 183.000 dollari

Yuri Lizunov, Vladimir Musaelyan/TASS

Lui si fa chiamare “V. Ivanov l’Artista”. Un nome non meno originale dell’opera d’arte che ha appena venduto alla casa d’aste 12Y Stul di Mosca. Ivanov l’Artista è infatti riuscito a piazzare una sua grande tela con la scritta “Prostite” (scusatemi, in russo) e nientepopodimeno che la firma di Mikhail Gorbachev, l’ultimo leader sovietico, protagonista nella catena di eventi che portarono alla dissoluzione dell'Urss.

La cosa più interessante di quest’opera ironica di “arte provocatoria” sta nel fatto che Gorbachev non ha mai scritto quella frase! La firma, però, è la sua.

Così come ha spiegato l’autore, nel 2009, durante il suo percorso di studi, ha incontrato l’ex leader sovietico in un convegno organizzato all’università. “Al termine della lezione era prevista una conversazione informale. Io avevo preparato una grande tela e un pennarello. Dopo aver esitato un po’, ho trovato il coraggio di avvicinarmi e chiedere a Gorbachev di disegnare qualcosa”. Egli sorrise, tracciò qualcosa sulla tela e disse: “Ora disegnaci tu qualcosa, sono sicuro che sei dotato di fantasia”.

E così fu. Nello stesso giorno, Ivan aggiunse la scritta “Scusatemi”, divenendo così co-autore con Gorbachev di quest’opera che oggi vale una fortuna. Dieci anni dopo, la tela è stata venduta al prezzo di 183.000 dollari. 

L’acquirente ha chiesto di restare anonimo.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie