Murmansk, birra in vendita negli uffici postali

Stanislav Krasilnikov/TASS

Aumentare il fatturato e ridurre i casi di intossicazione per prodotti alcolici di bassa qualità. È con questo obiettivo che in decine di uffici postali della Regione di Murmansk è stata avviata la vendita di birra. Bottiglie e lattine, si legge sulla stampa russa, sono ora esposte sugli scaffali di circa 40 uffici delle Poste locali.

“La vendita di bevande a basso contenuto alcolico porterà a un aumento del fatturato e attirerà nuovi fondi per modernizzare la rete postale – ha dichiarato a Ria Novosti Olesya Golushkova, direttrice dell’ufficio comunicazione -. Inoltre la vendita di bevande a bassa gradazione alcolica garantirà alla popolazione l'accesso a prodotti di alta qualità”.

Golushkova ha quindi aggiunto che, secondo i dati di Rospotrebnadzor, ogni anno una persona su 1.250 è vittima di alcol di scarsa qualità. Ha inoltre precisato che le vendite rispetteranno le norme previste dalla legislazione vigente.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie