Dal medico al militare: sono queste le professioni più prestigiose secondo i russi

Legion Media

Medico, professore, tecnico informatico e militare. Sono queste le professioni più prestigiose in Russia. Lo rivela un recente studio realizzato dal Centro VTSIOM sull’opinione pubblica.
Il mestiere di medico è attualmente considerato il lavoro più stimato: ne è convinto il 26% degli intervistati. Un’opinione in netta crescita, se si considera che nel 2012 la percentuale era ferma al 12%.
Segue il mestiere di professore, con un divario del 10%, seguito dagli avvocati (14%) e dai tecnici informatici (12%).
Un russo su 10 considera prestigioso intraprendere la carriera militare. Meno menzionate invece le professioni di avvocato e ingegnere (rispettivamente 9% e 8%). Ma è proprio la carriera dei legali a dare maggiori soddisfazioni dal punto di vista economico (15%), seguita dal politico (13%) e dai medici e impiegati del settore petrolifero (12%).
È interessante notare che un quarto dei russi ha scelto la carriera sulla base delle proprie passioni e interessi, mentre un altro 23% sostiene di essere stato spinto dalle circostanze. Il 16% ha scelto l’ambito della propria attività per motivi di prestigio, il 12% per questioni di stipendio.
Un russo su 10 ammette di aver scelto il lavoro spinto dal volere della famiglia, altri invece hanno tenuto conto delle esigenze del mercato del lavoro.
L’indagine è stata realizzata il 22 ottobre su un campione di 1.600 russi di età superiore ai 18 anni.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie