Ecco dove si guadagna di più in Russia e quali sono i settori più remunerativi

Il Servizio federale russo di statistica Rosstat ha pubblicto i risultati di uno studio sullo stipendio medio nel paese nel primo semestre del 2018. Secondo l’indagine, sono gli abitanti del distretto autonomo dello Yamalo-Nenets, nella Russia settentrionale, a guadagnare più di tutti. Il loro stipendio medio è di 100.617 rubli (1.240 euro), più del doppio della media nazionale, ferma a 42.555 rubli (524 euro). Questo divario si spiega con l’abbondanza di risorse di combustibile fossile nella regione.


La fotografia scattata dallo studio dimostra poi che al secondo posto si posizione la Chukotka, nella Russia nord-orientale, dove i lavoratori guadagnano in media 98.291 rubli (1.211 euro).


Mosca si posiziona sorprendentemente “solo” al terzo posto, con 82.729 rubli, o quasi 1.019 euro, seguita a ruota dalla regione di Magadan, nell’Estremo oriente russo, con 1.014 euro in media di stipendio.


I redditi più bassi si registrano nelle Repubbliche dell’Altaj, in Cecenia e nella repubblica Karachaj-Circassia, dove il salario medio non supera i 300 euro.
Secondo lo stesso studio, i lavori più remunerativi in Russia sono quelli legati al settore aerospaziale (in media 1.999 euro) e all’estrazione di gas e petrolio (in media 1.370 euro).

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie