San Pietroburgo: un carnevale in stand up paddle sui canali

TASS
Il Sup, come spesso è abbreviato, è una variante del surf in cui si sta in piedi sulla tavola. La ex capitale russa ha visto una coloratissima e spettacolare pagaiata in centro

Per la terza volta la capitale culturale della Russia, San Pietroburgo, ha ospitato il festival internazionale Fontanka-Sup, dal nome di uno dei fiumi della città: la Fontanka. E per tutti coloro che non hanno idea di cosa significhi Sup: è l’acronimo di Standup paddle. Ovvero una variante del surf in cui si sta in piedi sulla tavola (simile a quella del surf, ma con maggior volume per sostenere il peso dell’atleta), utilizzando una apposita pagaia per la propulsione.

Nonostante il fatto che i corsi d’acqua di San Pietroburgo siano piuttosto freddi e non cristallini, il 12 agosto più di 500 persone provenienti da Russia, Finlandia, Cipro e Polonia hanno messo mano ai remi, con molti colorati costumi sportivi.

“È uno splendido carnevale! Abbiamo incontrato così tanti personaggi in costume: sacerdoti, legionari romani, agenti del Kgb, sceicchi! È stato incredibile, l’anno prossimo saremo sicuramente a bordo di un Sup!”, ha scritto uno spettatore del festival entusiasta sui social media.

I partecipanti hanno remato per un totale di 8 chilometri lungo i fiumi Moika e Fontanka, compresi i canali di Krjukov e Griboedov.

I meravigliosi ingressi dei condomini di San Pietroburgo: una pagina Instagram li colleziona 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie