Sesso al primo appuntamento: la parola alle ragazze russe

Getty Images
Abbiamo chiesto ad alcuni giovani cosa ne pensano. Le risposte forse vi sorprenderanno

“Stavamo bevendo un bicchiere di vino in un bar. Ci conoscevamo da poche ore. E lei mi ha subito invitato a casa sua. Non era esattamente il mio tipo, ma non vedo come avrei potuto rifiutare l’invito esplicito di una donna”. Il racconto di questo signore di Mosca potrebbe suonare familiare per molte persone. Due sconosciuti si incontrano, si conoscono, e finiscono a letto la notte stessa.
Che percezione si ha in Russia del sesso al primo appuntamento?

Il tira e molla del primo appuntamento

Esiste una convinzione diffusa secondo la quale le donne in Russia preferiscono evitare di andare a letto con un uomo al primo appuntamento. Possono essere molte le motivazioni alla base di questa convinzione. Fra le tante, viene citato “il dubbio”. Le preoccupazioni sulle possibili conseguenze negative di un innocente notte di fuoco sembrano infatti essere condivise da molte donne russe: secondo molti, infatti, se una ragazza si concede al primo appuntamento, rischia di rovinarsi in parte la reputazione.
“Le donne hanno una reputazione da mantenere e da proteggere - ritiene Anna, una ragazza di 20 anni della regione di Mosca -. Non possono permettersi di avere rapporti sessuali con tutti gli uomini che conoscono”.

Secondo Elizaveta, 32 anni di Mosca, gli uomini hanno bisogno di sentirsi predatori. “Vi è una convinzione diffusa, secondo la quale gli uomini preferiscono le donne inaccessibili”. E i sondaggi lo dimostrano: il 25% degli uomini intervistati concordano sul fatto che un flirt risulta ben più intrigante quando si gioca un po’ al “gatto e al topo” prima del sesso, ovvero quando la donna si lascia desiderare. Secondo molti, ciò aiuterebbe a “preservare” la reputazione della donna e aumenterebbe l’autostima da parte dell’uomo, quando finalmente riesce nella sua conquista. In Russia vi è infatti una convinzione molto diffusa secondo la quale gli uomini non apprezzano le ragazze che cedono troppo facilmente alle loro avances.

La regola dei tre appuntamenti non è più valida?

La maggior parte degli uomini con i quali abbiamo parlato si dice entusiasta all’idea di poter finire a letto al primo appuntamento. Ed è pronta a giurare di non aver affatto meno stima nei confronti di quelle donne che si sono concesse la prima notte.

Secondo molte donne russe, la vecchia regola dei tre appuntamenti ormai appartiene al passato. “Spesso una ragazza fa sesso al primo appuntamento per ragioni che vanno ben al di là dell’uomo che hanno di fronte: hanno avuto una giornata difficile, hanno voglia di divertirsi, oppure sono state tradite dall’ex che è finito a letto con la loro migliore amica e nutrono un senso di vendetta... o magari hanno semplicemente deciso che è giunto il momento di provare a essere una cattiva ragazza”, spiega Viktoria, una giovane di Mosca.

“Alla fine, uomini e donne vogliono la stessa cosa”, afferma Yulia, 29 anni, convinta che un uomo potrebbe sì perdere interesse nei confronti di una donna che si concede al primo appuntamento, ma che lei stessa non avrebbe nessuna stima nei confronti di uomini che hanno una visione del mondo così limitata.

Su un punto, però, si dicono tutti d’accordo: ovvero che un uomo non dovrebbe mai fare allusioni al sesso in maniera troppo esplicita. “Non sopporto gli inviti espliciti tipo ‘ti va di andare da me?’”, conclude Aleksandra, 27 anni, di Mosca.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie