Come comportarmi quando sono l’unico straniero a una festa di russi? La guida

La prima volta potresti essere spaventato. Parlano una lingua difficile, bevono tanto e hanno usanze e modi di fare tutti loro. Ma seguendo i nostri consigli ti divertirai alla grande

E così è successo. Sei venuto in Russia (per lavoro, in viaggio, o solo per una breve vacanza), e a un certo punto vieni invitato a una festa. E ti trovi a essere l’unico ospite non russo. Che fare?

Non preoccuparti! La maggior parte delle persone sarebbe un po’ intimidita da una situazione del genere. Potresti chiederti: rideranno di me e parleranno nella loro lingua incomprensibile? Ubriacarsi è obbligatorio? Come faccio a fare conoscenza con ragazze/ragazzi russi?

Per rispondere a tutte queste domande abbiamo chiesto agli stranieri di condividere le loro esperienze di partecipazione a una festa russa.

Ecco qui:

CIRCOSTANZA: Molto probabilmente sarai sotto i riflettori
AVVERTIMENTO: Alcune persone del posto possono essere una vera rottura

“Direi che i russi consideravano giusto prestare più attenzione a me che ai loro connazionali ospiti, in modo che potessi sentirmi a mio agio e come a casa”, dice il francese Erwann. “Sono premurosi e accoglienti, e cercano di mostrare il lato migliore della loro cultura”.

Per un russo, uno straniero è uno “straniero completo” solo fino a quando non inizia una conversazione con te. In pochissimo tempo diventerai “il nostro amico Toby di Manchester” o “la nostra dolce Barbara del Minnesota” e boom: sei accettato. Tuttavia, è qui che possono sorgere alcune difficoltà.

“Mi sento molto a mio agio con i russi”, dice l’italiana Lucia. “Sono ospitali e chiacchieroni, chiedono molto sull’Italia e perché ho scelto Mosca”.

La parte difficile: “Devi rispondere alle stesse 5-10 domande per la centesima volta”, si lamenta lo statunitense Tim. “Domande come ‘Perché sei venuto in Russia?’ e ‘Quanto tempo ti ci è voluto per imparare il russo?’ si ripetono continuamente”.

Quel che è peggio è che alcuni russi amano davvero “entrare in possesso” di uno straniero, come se fosse il loro animale domestico, e poi diventano un terribile fastidio: come se fosse tuo dovere incoraggiarli o aiutarli a far pratica con l’inglese (o italiano, francese, polacco, cinese, a seconda dei casi).

Potrebbero provare a usarti come madrelingua per esercitarsi, o cercare di diventare il tuo migliore amico per sempre senza una ragione apparente, e di certo chiedere se possono rimanere a casa tua quando verranno nel tuo Paese. Bene, ci sono persone simili in tutti i Paesi, quindi scegli saggiamente i tuoi amici.

CIRCOSTANZA: potrai bere e festeggiare come fanno solo i russi
AVVERTIMENTO: non lasciarti coinvolgere in gare di bevute

Le feste russe, quando tutti sono di buon umore, possono davvero stupire, e il modo di bere russo è famoso nel mondo, e a ragione. Ci sono molte regole e tradizioni per questo vizio nazionale.

Ma è un mito che per festeggiare con i russi si debba bere per forza la vodka o qualche altro alcolico. No, se sei astemio, capiranno; ma per entrare fino in fondo in confidenza con loro, è meglio mostrare la tua capacità di bere.

“Per avvicinarmi ai genitori della mia ragazza, ho dovuto dimostrare che posso bere e che sono un muzhik”, dice il francese Paul. “Per sopravvivere alla festa con gli amici di sua madre, ho dovuto dimostrare che posso reggere l’alcol, e meritarmi di essere chiamato ‘uomo’, il che è stato davvero divertente!”

Una cosa stupida da fare è cercare di superare i russi in gare di bevute. Prima di tutto, questo tipo di sfida non è nemmeno popolare tra i russi, e se ti trovi davanti a una simile proposta significa che stanno pianificando di farti un brutto scherzo e di farti ubriacare pesantemente, cosa che può davvero metterti in pericolo. Quindi pensaci due volte quando accetti una scommessa di questo tipo. O almeno limita il campo alla birra.

CIRCOSTANZA: Imparerai molte nuove barzellette e parole russe.
AVVERTIMENTO: Non tutte sono educate da usare in una conversazione.

Come tutti, i russi amano confrontare la loro lingua con le altre e scherzano sulla pronuncia. Certo che lo fanno, con una fonetica del genere! “Spesso scherzavano sul mio accento, ma bonariamente”, dice Lucia.

Ricorda, i russi rispettano le persone che possono pronunciare almeno una parola o due nella loro lingua madre, così per farti amici russi, puoi fare i compiti e imparare alcune espressioni facili. E senza dubbio ti interesseranno le parolacce, e i tuoi amici ti insegneranno prontamente quelli più popolari.

Quello di cui dovresti essere a conoscenza è che le parolacce sono considerate inaccettabili nella vita normale e nelle interazioni sociali. A meno che non siate veramente buoni amici, non raccontare barzellette sporche e non urlare male parole se rovesci una birra.

Quindi non credere a quegli “amici” che dicono che i russi ricorrono sempre al turpiloquio. Purtroppo, questo è probabilmente una trucco per farti passare da sciocco.

CIRCOSTANZA: Entrerai in confidenza con i russi molto velocemente
AVVERTIMENTO: Ci sono alcuni argomenti che è meglio evitare

I russi sono noti per la loro sincerità e apertura. E sì, un conoscente a una festa potrebbe facilmente condividere alcune storie molto personali della sua famiglia o della vita amorosa. I russi pensano che l’amore, il dolore e la gioia siano sentimenti condivisi da tutti sul pianeta, e non è un segreto che le persone abbiano rapporti sessuali, si sposino, allevino figli e aiutino i genitori, nascano e muoiano, si ammalino e guariscano; la vita va avanti ed è importante confrontare le esperienze personali.

Ma non essere troppo disinvolto: ci sono alcuni argomenti che dovresti intavolare con cautela. E ci sono alcuni inaspettati tabù. Ad esempio, nel mondo occidentale è normale discutere del tuo lavoro e del tuo salario, ma non è così in Russia. Alcuni russi considerano il proprio reddito una questione strettamente privata (riguarda l’autostima di una persona) e si sentiranno offesi se gli chiedi di dire almeno approssimativamente quanto guadagnano.

Anche la politica è un argomento che può mettere i russi a disagio. “Non iniziare subito a parlare dei diritti umani e della Crimea”, consiglia Paul.

Qualunque russo che abbia avuto almeno una conversazione con uno straniero probabilmente lo ha già fatto, quindi è meglio controllare in anticipo se è incline a parlare di politica: molti russi tendono a evitare argomenti spinosi alle feste.

Sei strani comportamenti russi che confondono gli stranieri

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie