Panorama, il sito satirico che fa cadere i giornali russi nel tranello delle fake news

Getty Images
Come “The Onion” negli Stati Uniti o “Lercio” in Italia inventa divertenti notizie false. Peccato che i media mainstream non verifichino le fonti e le rilancino spesso come se fossero vere, facendo delle magre figure…

Tutte le storie seguenti sono state prodotte da “Panorama”, il corrispettivo russo di “The Onion”, il sito satirico di fake news americano, o dell’italiano “Lercio”. “Panorama” è in circolazione solo da pochi mesi, ma è già riuscito a ingannare i principali media del Paese con storie ironiche e completamente inventate.

“Il nostro obiettivo è mostrare alle persone che sono troppo credulone, e che anche i media seri non controllano come dovrebbero e pubblicano notizie senza alcuna verifica sulle loro fonti”, ha detto l’autore del sito web, Grigorij Kasatkin a Tv Rain. Ecco alcuni esempi

1. “Truffatori mostrano ai tifosi dei Mondiali una falsa mummia di Lenin”

Dei truffatori hanno convinto diversi stranieri a pagare delle escursioni in un finto mausoleo localizzato in un appartamento privato nel quartiere moscovita di Chertanovo. Uno dei truffatori procacciava i clienti negli aeroporti della capitale russa, mentre l’altro fingeva di essere il defunto Lenin.

Un turista tedesco ingannato si è imbattuto nel vero mausoleo di Lenin sulla Piazza Rossa e ha informato le autorità di essere stato truffato. I due malfattori, ex studenti della scuola di teatro, sono stati colti in flagrante.

La storia era davvero surreale, eppure molti media russi l’hanno rilanciata!

2. “Commerciante di Nizhnij Novgorod buca i preservativi agli stranieri per migliorare la fertilità in Russia”

Il 2 luglio Panorama ha pubblicato un pezzo in cui si affermava che una commessa di Nizhnij Novgorod avrebbe bucato i preservativi venduti ai tifosi stranieri della Coppa del Mondo per aumentare la fertilità nel Paese e il patrimonio genetico. La storia è stata ripresa dai grandi media nazionali.

3. “I turisti polacchi si perdono nel parco-riserva ‘Sentiero di Susanin’”

Il 12 luglio un sito di notizie nazionali ha riferito che un gruppo di turisti si era perso nel parco-riserva “Sentiero dei Susanin”, che fa parte del Museo-Riserva di Kostroma.

I viaggiatori presumibilmente erano venuti dalla Polonia per conoscere la storia della Confederazione polacco-lituana, e la ricerca dei turisti era in corso dal 7 luglio. Gli stranieri avevano un navigatore Gps, ma non erano in grado di percorrere la rotta seguendo le orme di Susanin, eroe russo del XVII secolo.

Ora, dovete sapere che l’eroismo di Susanin consistette proprio nel far sperdere i polacchi invasori nella foresta, mentre davano la caccia al futuro zar Michele I di Russia. A questo punto capirete che la notizia era farina del sacco di Panorama…

4. “Un uomo ha distrutto la Range Rover del suo vicino per protestare contro le sanzioni britanniche”

Il 1° aprile uno dei più popolari giornali russi ha pubblicato notizie su un cittadino di Cheljabinsk che ha distrutto l’auto di un vicino per protestare contro l’estradizione dei diplomatici russi da Londra. Era una storia fasulla anche questa. Sapete ormai chi l’aveva inventata

5. “Il tifoso islandese Gundermoor Sigurdflordbradsen si è lamentato dei nomi russi difficili da pronunciare”

A dicembre dello scorso anno un popolare sito di notizie russo ha scritto una storia su un fan della squadra nazionale islandese di nome Gundermurd Sigurdflordbradsen che si sarebbe lamentato di quanto sono difficili i nomi delle città russe. Notizia? Ovviamente era solo un gioco surreale di Panorama… Ma ecco cosa succede a non controllare le fonti!

Le undici migliori battute sulla Russia dei comici dell’English Moscow Comedy 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie