Percorre 10 km camminando sulle mani: ora punta al record del mondo

RT Play
Il titolare della straordinaria impresa è un uomo del Daghestan, che ha percorso la strada che separa la sua città natale, Kaspiysk, dalla capitale Makhachkala. “Voglio dimostrare di quali miracoli è capace il nostro popolo”. Ora si prepara a battere il record mondiale stabilito nel 1900

Cinque anni fa Suleiman Magomedov, 50 anni, originario di Kaspiysk, una piccola città nel sud della Russia (1.800 km da Mosca, nella Repubblica del Daghestan) decise di diventare una leggenda umana. Le uniche armi che possedeva erano i 25 anni di esperienza nella lotta libera, molto diffusa in Daghestan, una leggera inclinazione per le tecniche di massaggio e un recente entusiasmo per lo yoga. Un bagaglio di esperienze non enorme, ma sufficiente per permettergli di camminare sulle mani da Kaspiysk a Makhachkala, capitale della Repubblica, a 10 km di distanza.
L’esperimento però fallì. “Non avevo esperienza e quel giorno faceva brutto tempo”, racconta Suleiman Magomedov. Era il 2013 e il risultato della sua impresa fu solo un chilometro e mezzo percorso.
La svolta
Da allora però cambiarono molte cose. Come prima cosa Magomedov decise che camminare sulle mani non era abbastanza e così apprese molte altre tecniche, come le pose di yoga più complesse, le flessioni più estreme o reggersi in piedi sulle unghie per ore. La più estrema delle sue performance è quella che lo porta a ingoiare coltelli con lame da 45 cm!
“È molto difficile, assolutamente sgradevole ed estremamente pericoloso, ma dimostra le straordinarie capacità del corpo umano. Mi sono esercitato per molto tempo con un tubo e poi sono passato ai coltelli”, racconta.
Ma Suleiman Magomedov non ha mai abbandonato la sua idea di camminare tra le due città, Kaspiysk e Makhachkala, sulle mani. E nel corso degli anni ne ha fatto una missione, un obiettivo da raggiungere. “Voglio che tutti sappiano che si può camminare per 10 km usando solo le mani! E mentre Bruce Lee potrebbe fare flessioni su due dita, un daghestano potrebbe farle usando un solo dito! Voglio diventare un esempio per il Daghestan e per tutta la Russia, per dimostrare di quali miracoli sono capaci i nostri popoli”.

Alla fine, dopo anni di allenamento, Suleiman Magomedov nel maggio di quest’anno è riuscito a percorrere in 12 ore i 10 km che separano Kaspiysk da Makhachkala. Ma dopo essere arrivato al traguardo, già pensa al prossimo progetto: battere il record del mondo, detenuto da Johann Hurlinger che nel 1900 percorse 1.400 km, da Vienna a Parigi, camminando sulle mani.
Scoprite il Daghestan, dove la natura ipnotizza

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Leggi di più
Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie