Mondiali, l’Argentina chiede scusa per il manuale su come sedurre le donne russe

Legion Media
La brochure era stata distribuita a manager, calciatori, tecnici e giornalisti che si recheranno in Russia per la Coppa del Mondo. Dopo il fiume polemiche, ecco le scuse dell’Associazione calcistica argentina: “Un errore di stampa”

“Sii pulito, vestiti bene e tratta la donna come una persona che abbia un valore”. Queste le parole contenute all’interno del discutibile manuale creato dall’Associazione calcistica argentina (AFA), in pratica l’equivalente dell’italiana Figc, e distribuito a manager, calciatori, tecnici e giornalisti che si recheranno in Russia per i Mondiali. La guida, che voleva offrire indicazioni di vario genere su come comportarsi nella Terra dei Cremlini, conteneva anche un paragrafo dedicato a cosa fare “per avere qualche possibilità con una russa”.
La distribuzione della brochure, accusata da più parti di sessismo, ha sollevato immediatamente un fiume di polemiche e molta indignazione. Tant’è che il presidente della AFA si è ritrovato a dover chiedere scusa e ha parlato di un “errore di stampa”. “Al termine di un’indagine interna, siamo giunti alla conclusione che il materiale consegnato è stato stampato per errore”, hanno fatto sapere dalla AFA.
I nodi della polemica
Il contestato manuale riportava varie indicazioni su “cosa fare per avere qualche opportunità con una ragazza russa”.
“Visto che le donne russe sono belle, molti uomini vogliono portarsele a letto. Da sapere che sono persone che vogliono sentirsi importanti e uniche: il consiglio è di trattare la donna russa come una persona di valore. A loro piacciono gli uomini con spirito di iniziativa: se non hai fiducia in te stesso allora devi esercitarti. E non preoccuparti: ci sono molte belle ragazze in Russia e non tutte sono buone per te. Sii selettivo”.
Le informazioni contenute all’interno di questo manuale a quanto pare erano state tratte da alcuni blog su internet.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie